Messina

La “Leopardi” in via temporanea trasferita alla “Salvo D’Acquisto”

La soluzione provvisoria individuata al termine dell’ennesimo vertice. Il Comune aspetta in ogni caso la risposta dell’Ispettorato del lavoro

La “Leopardi” in via temporanea trasferita alla “Salvo D’Acquisto”

In attesa di una risposta da parte dell’Ispettorato del Lavoro di Messina, il Comune ha individuato la soluzione temporanea per l’Istituto comprensivo Giacomo Leopardi. Non appena il trasferimento di alcune attrezzature sarà ultimato, gli studenti torneranno fra i banchi alla “Salvo D’Acquisto”. La scuola del villaggio Unrra, anch’essa finita al centro di un caso nelle scorse settimane, ospiterà buona parte dei ragazzi del rione di Minissale durante l’orario pomeridiano. «Una soluzione tampone, provvisoria, ma obbligatoria», spiega la preside della “Leopardi” Rosaria Sgrò che ieri mattina ha partecipato alla riunione, l’ennesima di queste convulsa settimane, organizzata a Palazzo Zanca con i vertici amministrativi e tecnici del Comune.

«E ne avremo un’altra – spiega al dirigente scolastica – domani, sempre al Municipio, questa volta formalmente con una seduta del Consiglio d’Istituto. L‘attività scolastica non può essere più interrotta ed abbiamo comunicato agli uffici che proseguirà alla Salvo D’Acquisto”. Scuola nella quale, qualche giorno fa, si sollevò la protesta dei genitori per il pericolo del transito di mezzi pesanti lungo la via Calispera e che però ha portato al lieto fine del divieto per i camion di attraversarla nelle fasce orarie di entrata e uscita dei bimbi. In realtà però i 440 della “Leopardi” domani pomeriggio non saranno già a villaggio Unrra. «C’è da fare qualche piccolo trasferimento di oggetti e attrezzatura – spiega la preside –, lunedì i ragazzi svolgeranno attività previste dal piano formativo ma al di fuori della scuola. Seguiranno il progetto lettura, visiteranno gli stabilimenti e la redazione della Gazzetta del Sud e andranno in libreria. Tutte cose che erano state programmate per questo periodo e che concentriamo in questa fase. Contiamo di poter tornare alle lezioni martedì o mercoledì». Nel frattempo sarà valutata la possibilità di sfruttare qualche spazio della sezione staccata della “Leopardi” al Policlinico. Qualora fosse possibile, qualche classe (di mattina o di pomeriggio) potrebbe essere “sistemata” lì.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi