Messina

Pane al carbone vegetale, si rischia?

I consumatori devono fare attenzione al confezionamento del prodotto. Sequestri e denunce per l’uso del colorante E153, dannoso per la salute

Pane al carbone vegetale, si rischia?

In questi ultimi mesi si assiste ad un vero e proprio boom del pane nero. È una vera e propria moda che sta dilagando e che ha coinvolto anche grosse ditte alimentari a livello nazionale e l’80% delle pizzerie. Alcune indagini portate avanti dagli investigatori hanno accertato che esistono dei produttori di pane nero che, in realtà, non utilizzano per la produzione farina nera (il cui costo è di circa 25 euro al kg) ma per dare il colore nero aggiungono alle farine tradizionali (il cui costo al chilo è nettamente più basso) il dannoso colorante E153 vietato dal ministero della Salute.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi