messina

Amam, i nuovi direttori, ma i lavori...

Nei prossimi giorni l'assemblea dei soci nominerà il nuovo direttore generale dell'Amam, l'architetto romano Claudio Cipollini, che ha superato la selezione. Ieri, inoltre, il segretario generale del Comune, Antonio Le Donne, ha nominato la commissione che dovrà scegliere, fra i vari candidati, il nuovo direttore tecnico.

amam

Sarà l'assemblea dei soci, che nei prossimi giorni dovrà essere convocata dal presidente Leonardo Termini, a nominare formalmente il nuovo direttore generale dell'Amam, l'architetto romano Claudio Cipollini, ritenuto idoneo dalla commissione che ha esaminato i vari candidati. Il professionista 63enne, potrebbe insediarsi entro la fine dell'anno. A farne le funzioni attualmente l'ing. Francesco Cardile che, stamattina, è stato invitato dalla commissione consiliare, presieduta da Carlo Cantali, a fare il punto sulle varie problematiche idriche cittadine, in particolare sui lavori di ripristino della condotta del Fiumefreddo a Calatabiano, dove, ancora, dopo un anno dall'emergenza più lunga della storia di Messina, è in funzione il bypass con i tubi di kevlar e di polietilene che la scorsa estate sono persino andati a fuoco. Il dirigente ha assicurato che sono già state avviate le procedure di gara per l'acquisto di 528metri di tubazioni, da dividere fra il comune catanese e l'area di Forza d'Agrò, dove deve essere sostituito un tratto di condotta danneggiato da un'altra frana, ma nell'ambito di una variante di tracciato, il cui progetto aspetta ancora le autorizzazioni, oltre che i finanziamenti. A Calatabiano i lavori di posa potranno cominciare circa 40 giorni dopo l'avvio di quelli di competenza della protezione civile che dovrà mettere in sicurezza la collina dove il dissesto idrogeologico ha messo spesso a rischio l'abitato sottostante. La protezione civile dovrebbe affidare l'opera già nelle prossime settimane, con le riserve di legge, ad una delle due ditte che hanno presentato le offerte. Sul fronte del completamento dei quadri dirigenziali dell'Amam, l'ing. Cardile ha anche reso noto che il segretario generale del Comune, Antonio Le Donne ha nominato la commissione che nelle prossime settimane dovrà scegliere fra i vari candidati il nuovo direttore tecnico.

Commenti all'articolo

  • nino24

    10 Novembre 2016 - 19:07

    Si discute solo parole il tempo passa....ma scusate non si era detto che a Forza d'Agrò si doveva intervenire adesso????poi perché non si chiede a Siciliacque perché non sono iniziati i lavori promessi ad Ali dove da 8 anni circa la frana interrompe la condotta dell'Alcantara ....importante per noi messinesi nei momenti critici???

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi