MESSINA

Ambulanti preoccupati

Sono quelli del mercato “Mandalari” che rischiano di dover chiudere le bancarelle. Da quando sul viale Giostra vige il divieto di sosta accanto all'area , sono crollate le vendite. I commercianti hanno chiesto aiuto alla presidente del consiglio comunale, Emilia Barrile

Ambulanti preoccupati

Le perplessità e i disagi degli ambulanti a posto fisso del mercatino bisettimanale dell'abbigliamento “Mandalari” sono diventate oggetto di una lettera della presidente del Consiglio comunale, Emilia Barrile, al sindaco Accorinti, all'assessore Signorino, al dirigente Giardina e al Comandante della Polizia Municipale, Ferlisi. Innanzi tutto, la responsabile dell'aula ricorda che quando i mercatari vennero trasferiti dal controviale del Giostra nell'area dell'ex Mandalari (in via provvisoria, diventata definitiva) gli stessi non avevano condiviso la decisione per le evidenti condizioni di pericolo a causa della conformazione del sito che non facilità un'eventuale fuga in situazioni di rischio. Oggi, in più, dopo la variazione degli assi viari del viale Giostra, per esigenze di ordine pubblico, palazzo Zanca ha imposto un severissimo divieto di sosta in prossimità del mercato, quindi i disagi dei commercianti sono anche economici, avendo subito un crollo delle vendite. Emilia Barrile chiede di conoscere quali azioni saranno poste a tutela degli ambulanti e, posto che il mercato deve essere trasferito, anche se non si sa ancora dove, sollecita l'amministrazione a convocare un tavolo tecnico con i rappresentanti dei 150 venditori, per arrivare insieme e correttamente a scelte condivise con chi è regolarmente autorizzato ad operare nel mercatino bisettimanale . Secondo alcuni commercianti, in attesa di una destinazione definitiva, che per loro dovrebbe essere Piazza Castronovo, sarebbe opportuno tornare sulla strada nella parte più bassa del viale Giostra o, per la presidente Barrile, accanto al mercato S. Orsola. Mentre non sembra trovare molto favore l'ipotesi di essere trasferiti nell'area dell'ex gasometro sul viale della Libertà come pare stia immaginando l'amministrazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi