Messina

Latitante
preso in un bar

Giovanni Farinella, 31 anni, arrestato dalla Squadra mobile. La scorsa estate era fuggito da una struttura in cui era in prova ai servizi sociali

polizia

Era latitante dai primi di agosto scorso. A Giovanni Farinella, 31 anni, messinese, l’Autorità Giudiziaria aveva concesso la misura alternativa dell’affidamento in prova al servizio sociale nel novembre del 2015. Lo scorso 30 luglio il trentunenne ha scelto di allontanarsi dalla struttura cui era affidato rendendosi irreperibile. E’ scattata pertanto la sospensione della misura alternativa e l’ordine di accompagnamento presso la struttura detentiva più vicina. Martedì, in un bar cittadino, i poliziotti della Squadra Mobile lo hanno rintracciato ed arrestato. E’ stato trasferito presso la locale casa circondariale dove dovrà scontare la pena di 4 anni. L’uomo è stato altresì denunciato insieme ad altro soggetto per il furto in appartamento messo a segno appena un paio di giorni fa, quando era ancora irreperibile. La casa presa di mira è stata messa a soqquadro approfittando dell’assenza dei proprietari, numerosi oggetti in oro e preziosi trafugati. Le indagini condotte dai poliziotti della Squadra Mobile condurrebbero al trentunenne e al complice ventenne.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi