Messina

“I cinque colori” del turismo

Giovedì all'Università la presentazione del progetto della Regione che promuove alcune delle eccellenze naturalistiche della provincia peloritana

“I cinque colori” del turismo

Giovedì 20 ottobre, alle ore 11, presso l’Aula Magna 1 del Dipartimento di Economia dell’Università di Messina, verranno presentati i risultati delle attività di ricerca e di formazione coordinate dall’Ateneo nell’ambito del progetto “I Cinque Colori”.
Il progetto “I Cinque Colori”, promosso in qualità di capofila di un partenariato pubblico-privato dal Consorzio Centro per lo Sviluppo del Turismo Culturale per la Sicilia – Messina Tourism Bureau, è stato finanziato dall’Assessorato Regionale del Turismo, Sport e Spettacolo nell’ambito dei progetti di eccellenza per la realizzazione di itinerari per la valorizzazione del turismo naturalistico.
“I Cinque Colori” promuove alcune delle eccellenze naturalistiche della provincia di Messina: dai monti Peloritani allo Stretto di Messina, dalle Riserve Naturali Orientate Laguna di Ganzirri e Capo Peloro, Laghetti di Marinello, Montagne delle Felci e dei Porri, passando per Capo Milazzo e per il sito UNESCO delle Isole Eolie.
All’incontro interverranno Gaetano Majolino, Presidente del Consorzio Centro per lo Sviluppo del Turismo Culturale per la Sicilia – Messina Tourism Bureau e responsabile del progetto; Augusto D’Amico, Direttore del Dipartimento di Economia; Filippo Grasso, coordinatore scientifico delle attività di ricerca; Maurizio Lanfranchi, coordinatore delle attività didattiche; Romana Gargano, Massimo Mucciardi e Carlo Giannetto, autori dell’attività di ricerca; i rappresentanti delle Associazioni Bios e Progetto Futuro Migliore e gli allievi del percorso formativo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto