PALLANUOTO

La Waterpolo Messina perde la prima

Debutto stagionale amaro per la squadra di Mirarchi superata 20-14 dall'Ekipe Orizzonte Catania nella gara inaugurale del torneo Unipol Sai.

La Waterpolo Messina perde la prima

Si apre con una sconfitta la stagione della Waterpolo Despar Messina superata alla piscina Cappuccini per 20-14 dall’Ekipe Orizzonte Catania nella prima partita del torneo Unipol Sai. Gara ricca di gol, caratterizzata da molti errori nella fase difensiva, quella giocata davanti al Ct della nazionale italiana Fabio Conti.

A commetterne di più le peloritane che restano nel match per un tempo e mezzo. Troppo poco contro un avversario che ha dimostrato di possedere importanti alternative in attacco dove la Palmieri, con sei gol, ha fatto la voce grossa.

Nella  Waterpolo Despar Messina da segnalare l’ottimo debutto della brasiliana Izabella Chiappini che, oltre ad aver segnato sei reti, ha dato un saggio delle sue enormi potenzialità.

Domani mattina, alle 11.30, le peloritane giocheranno contro il Cosenza, poi le silane, alle 18.00, chiuderanno le gare del primo turno contro l’Ekipe Orizzonte.

Le partite di ritorno della Unipol Sai si giocheranno il 25 e 26 novembre al termine delle quali verrà stilata la classifica. Le prime due del raggruppamento si qualificano alla Final Eight, che si terrà ad Ostia, nella piscina del centro federale polo natatorio.

Così Maurizio Mirarchi, tecnico della Waterpolo Despar Messina: “ Non abbiamo fatto bene in difesa, lo dice il risultato. Siamo in costruzione e prestazioni di questo genere possono capitare. Speriamo che l’affiatamento tra le nuove avvenga nel minor tempo possibile”.

WP DESPAR MESSINA-EKIPE ORIZZONTE CATANIA 14-20 (2-3, 5-6, 5-7, 2-4)
Wp Despar Messina: Ventriglia, Begin 1, Gitto, Chiappini 6, Morvillo, Radicchi 2, Kuzina, Lopes Da Silva 1, Marchetti, Aiello 2, Arruzzoli, Bosurgi 2, Laganà. All. Mirarchi.
L'Ekipe Orizzonte: Jovetic, Santapaola 1, Garibotti 5 (2 rig.), Amedeo, Casabianca, Grillo 1, Palmieri 6, Marletta 4, Buccheri, G. Aiello, Riccioli 1, Lombardo 2, Schillaci. All. Miceli.

Superiorità numeriche: Wp Despar Messina 7/13, Orizzonte 5/10 +2 rigori.
Arbitri: Centineo e Lo Dico.
Note: uscite per limite di falli Kuzina (M) nel secondo tempo e Lombardo (C) nel quarto tempo.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi