Messina

Picchia la compagna
in pieno centro

Un trentaseienne arrestato dalla polizia dopo aver colpito la donna al volto con un telefono cellulare

Locri, picchia convivente: in manette

Un trentaseienne è stato fermato mentre picchiava la compagna, in una via del centro città. Quando i poliziotti delle Volanti sono giunti sul posto, il volto della donna era ancora sanguinante, visto che l'uomo l'aveva appena colpita in faccia con un cellulare.

Bloccato e arrestato, su disposizione del sostituto procuratore Francesco Massara è stato rinchiuso nelle camere di sicurezza in attesa del processo per direttissima. Deve rispondere di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. La malcapitata, soccorsa e trasportata all'Ospedale Piemonte, ha riportato una frattura del setto nasale e di altre ossa della faccia. La prognosi è di 20 giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto