Messina

L’ultimo straziante saluto
a Lavinia Marano

Oltre ai familiari, ai parenti e ai tanti amici della 44enne morta dopo il parto, anche molti estimatori e conoscenti della nota cantante hanno voluto essere presenti in chiesa

L’ultimo straziante saluto a Lavinia Marano

Una grande folla commossa ha dato l’ultimo saluto, ieri pomeriggio, nella chiesa di San Camillo, a Lavinia Marano, la donna di 44 anni morta due settimane fa al Policlinico dopo aver dato alla luce il suo unico figlio Francesco. Oltre ai familiari, ai parenti e ai tanti amici di Lavinia, anche molti estimatori e conoscenti della nota cantante hanno voluto essere presenti in chiesa, manifestando sgomento e vicinanza alla famiglia per una tragedia che ha suscitato in città un’impressione ed una commozione altrettanto profonde. Intanto va avanti l’indagine condotta dal procuratore aggiunto Giovannella Scaminaci e dal sostituto Rossana Casabona ed affidata ai carabinieri della compagnia Messina Sud. Dopo l’esame autoptico condotto sabato sul corpo della donna, i periti si sono riservati almeno 2 mesi di tempo per depositare le conclusioni. Che dovranno dare risposte su tutto ciò che ha riguardato il ricovero e gli interventi chirurgici che non hanno evitato la morte della donna in conseguenza di due emorragie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto