Messina

Pestarono detenuto in carcere, 4 arresti

I carabinieri hanno eseguito a Messina un'ordinanza di custodia cautelare a carico di 4 persone, appartenenti alla famiglia mafiosa di Barcellona

 carcere di gazzi messina

I carabinieri hanno eseguito a Messina un'ordinanza di custodia cautelare a carico di 4 persone, appartenenti alla famiglia mafiosa di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina) ritenute gli autori del pestaggio avvenuto il 26 maggio 2016 all'interno del carcere di Messina "Gazzi" ai danni di un detenuto, ritenuto vicino al collaboratore di giustizia Carmelo Bisognano. Alla base del gesto vi sarebbe il rancore nei confronti del collaboratore che con le proprie dichiarazioni ha consentito l'arresto di numerosi esponenti del gruppo criminale barcellonese.

Gli indagati sono Marco Chiofalo, 23 anni, Carmelo Maio, 24, Mario Pante', 46, Sebastiano Torre, 39. Si tratta di esponenti del clan di Barcellona Pozzo di Gotto che hanno picchiato in carcere Angelo Lorusco perché vicino al boss pentito Carmelo Bisognano che con le sue dichiarazioni li ha fatti arrestare. Maio ha detto di averlo picchiato anche perchè Bisognano ha ucciso suo padre. I 4 prima hanno picchiato la guardia penitenziaria e poi l'amico del collaboratore di giustizia senza che nessuno degli astanti intervenisse in difesa dell'aggredito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto