Messina

Ragazzina investita
a S. Filippo, è gravissima

Drammatico incidente nella carreggiata in discesa verso la statale, in corrispondenza di alcuni condomini e supermercati. L’undicenne romena, residente a Santa Lucia, attraversava lo svincolo quando è sopraggiunta una Smart

Ragazzina investita  a S. Filippo, è gravissima

Foto A. Villari

Una ragazzina romena di appena undici anni si trova ricoverata al Policlinico e versa in condizioni critiche dopo essere stata investita da un’auto, intorno alle 15.40 di ieri, nella discesa dello svincolo di San Filippo. Poco più che una bambina, a quanto pare stava attraversando in prossimità delle strisce quella pericolosa carreggiata, per far ritorno nella sua abitazione di Santa Lucia sopra Contesse quando è stata centrata dalla “Smart” condotta da un trentenne. Il giovane avrebbe frenato ma non è riuscito ad evitare l’impatto: la ragazzina ha urtato il capo dapprima sul parabrezza, poi sull’asfalto riportando un fortissimo trauma cranico ed un’emorragia cerebrale che potrebbe rendere necessario un intervento chirurgico. Ma nulla appare certo, né tanto meno rassicurante, almeno in questa fase. Attorno all’undicenne, che ora è ricoverata in Terapia intensiva pediatrica, e lotta tra la vita e la morte, si sono raccolti tutti i suoi affetti più cari a partire dagli straziati genitori, entrambi di nazionalità romena.

Non è ancora chiara, nella sua interezza, la ricostruzione di quest’incidente sul quale alacremente lavora la sezione infortunistica della polizia municipale. Si cerca di comprendere tutti gli elementi che nel primo pomeriggio di ieri, su una strada certo rischiosa ma anche dalla buona visibilità, possono aver concorso al drammatico scontro. Anzitutto, naturalmente, vengono sottoposti a verifica l’esatto punto dell’impatto ed i segni lasciati sull’asfalto dalla Smart, il cui conducente, sotto choc per l’accaduto, non ha mancato di fermare la vettura e di cercare di prestare i primi soccorsi. Ed è anche risultato negativo ai test sull’eventuale assunzione di alcol o stupefacenti.

Si è anche appreso che circa un’ora prima lungo la stessa carreggiata in discesa dello svincolo di San Filippo si era verificato un altro incidente, ed un’auto, forse tamponata da un’altra, aveva urtato con violenza contro un lampione, piegandolo. Era scattato, per questo, nelle vicinanze, un intervento di bonifica del manto stradale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto