Messina

Via Don Blasco, 35 ditte in gara

Molte imprese sono del Nord Italia. Le operazioni dovrebbero avere inizio il prossimo 26 settembre

via don blasco

Sono 35 le ditte che hanno presentato un'offerta per aggiudicarsi l'appalto della "nuova" via Don Blasco. E molte di queste imprese provengono dal Nord Italia. Sono le prime indiscrezioni trapelate all'Urega (Ufficio regionale espletamento gare d'appalto) presieduto dal dottor Pippo Merlino. Come conferma lo stesso presidente dell'organismo regionale, il sorteggio per la scelta del presidente di gara, del vicepresidente e dei due componenti esperti esterni avverrà il prossimo 15 settembre presso l'Urega di Ragusa che attualmente svolge le funzioni di Urega centrale. Le operazioni di gara dovrebbero avere inizio il prossimo 26 settembre. Parliamo di una gara da 27 milioni di euro frutto di finanziamenti misti (regionali e statali) per la crezione di un'opera altroché importante per la città dello Stretto. La nuova arteria farà recuperare a Messina circa 15.000 metri quadrati di aree morte, in centro, ex Ferrovie dello Stato. Un percorso stradale quanto mai urgente per liberare dai tir la via La Farina e aprire la zona della città più degradata, ovvero quella del rione Maregrosso, in direzione del waterfront. Il conto alla rovescia è partito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi