Patti

Tromba marina semina il panico
Bagnanti in fuga sul lungomare

A Patti ieri mattina intorno alle 10. In tanti hanno ripreso il fenomeno con il telefonino. Nessun danno

Tromba marina semina il panico  Bagnanti in fuga sul lungomare

Una grande e ben visibile da terra tromba d’acqua si è sviluppata ieri mattina nello specchio di mare antistante la frazione balneare di Patti Marina.

Lo straordinario fenomeno meteorologico, visibile anche a parecchi chilometri di distanza, ha suscitato curiosità e un po’ di apprensione in quanti si trovavano sul lungomare Zuccarello intorno alle 9,40.

Nel volgere di pochi secondi la tromba marina si è avvicinata minacciosamente alla spiaggia, a ridosso della quale si trovavano parecchi pattesi armati di telefonini per immortalare l’inconsueto fenomeno.

Fortunatamente il gigantesco vortice di aria e acqua ha perso consistenza e vigore appena si è avvicinato alla terraferma, facendo tirare un sospiro di sollievo a tutti quei curiosi che, in quel momento, erano intenti a fotografare e a filmare l’evento. Nessun danno si è registrato alle imbarcazioni ormeggiate nei pressi del pontile di Patti Marina.

Parecchi i video girati da chi ha assistito al fenomeno, alcuni dei quali hanno immediatamente fatto il giro della rete diventando virali.

Questo genere di tromba marina, detta anche “waterspout”, si verifica di frequente lunghe le coste italiane a causa dei forti temporali che si formano al largo per poi spostarsi verso la terraferma.

Alla fine, fortunatamente, nessun danno ma tanta paura per gli... spettatori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto