#messinasenzacqua

Lavori all'acquedotto
Sarà attivato il Coc

Sarà anche attivato il centro operativo comunale in occasione della due giorni di lavori all'acquedotto Fiumefreddo e durante i quali sarà ridotta la distribuzione d'acqua in città. Giovedì sopratutto i possibili disagi. Risolto il problema di ieri all'Annunziata dove non è arrivata per 24 ore.

Lavori all'acquedotto ,sarà attivato il COC

Sarà anche attivato anche il Centro Operativo Comunale il COC, in occasione della due giorni dell'acqua.
I lavori di sostituzione di una porzione di una quarantina di metri dell'acquedotto Fiumefreddo a Calatabiano scatteranno alle 8 del mattino di mercoledì e dureranno, presumibilmente, fino all'ora di pranzo dell'indomani, giovedì. Durante quella trentina di ore, non arriverà acqua dal principale fornitore della città e Messina dovrà cavarsela con le scorte che avrà messo da parte.
Nelle case di gran parte del territorio arriverà acqua corrente per circa 4 ore al giorno e sempre di notte dalle 3 in poi. I nostri serbatoi, mercoledì e giovedi si riempiranno fino ad una certa altezza e poi toccherà a noi gestirla, magari senza sprechi che poi rischieremmo di pagare magari in serata.
L'ultima volta che questa tecnica della distribuzione dimezzata è stata attuata, i disagi per i cittadini sono stati ridotti rispetto alle siccità di altri giorni. Questo precedente, il fatto che le scuole siano ancora chiuse e diverse famiglie vivano lungo la riviera tirrenica che è autosufficiente, lasciano pensare che questa due giorni possa essere superata senza troppi affanni.
Al di là però dell'ottimismo di Amam, però, va ricordato che la distribuzione dell'acqua in città ha sicuramente dei punti di debolezza e che non potranno essere risparmiati in questa settimana.
La zone più alte, quella dell'Annunziata, quelle delle riviera jonica, da Paradiso a Torre faro, l'oramai celeberrimo quartiere lombardo, saranno le ultime a tornare alla normalità perchè sono le ultime della catena di distribuzione che quando l'acqua scarseggia diventa ancora più lenta. Per questi rioni servirà aspettare almeno venerdì sera o sabato mattina per darli fuori dalle difficoltà.
A proposito di Annunziata, è stato riparato nella serata di ieri il guasto al quadro elettrico del serbatoio Tremonti che ieri non ha distribuito acqua al popoloso quartiere. Stanotte, anche se per qualche ora in meno, le vasche dei condomini sono state approvvigionate, e non ci dovrebbero essere effetti rispetto ai due giorni di lavori a Calatabiano.
Ma comunque a Palazzo Zanca ci si prepara alle 48 ore di crisi. Sarà attivato, pur se con funzioni ridotte, il Coc. Due i punti di approvviggionamento volanti per chi fosse rimasto a secco : all'ex gazometro e all'autoparco della via Bonino. Il Centro operativo comunale sarà anche raggiungibile telefonicamente per i casi di emergenza - specie delle fasce più deboli - allo 090 22866. E intanto, oggi nella città abituata a a restare senz'acqua, i qualcuno si è presentato a Giostra- all'Amam - per riempire i primi bidoni.

Commenti all'articolo

  • nino24

    22 Agosto 2016 - 20:08

    Solo vergogna figuriamoci cosa accadrà quando si dovrà intervenire a Sant'Alessio...a proposito i lavori dall'alcantara quando iniziano..siamo da terzo mondo!!!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi