MESSINA

Semaforo lento, Franza scrive ai Prefetti

La Caronte & Tourist chiede ai rispettivi rappresentanti di Governo di “volere urgentemente intervenire sull’amministrazione comunale di Messina affinché possa essere con estrema urgenza ripristinato il precedente sistema di semaforizzazione o comunque adottati provvedimenti per fluidificare il più possibile il traffico proveniente dalle navi, decongestionando così il piazzale.

Semaforo lento, Franza scrive ai Prefetti

Caronte & Tourist ha scritto ai Prefetti di Messina e Reggio Calabria, stigmatizzando la variazione delle fasi semaforiche all’incrocio tra Viale Giostra e Viale della Libertà, in corrispondenza del serpentone di accesso ai piazzali d’imbarco di Rada San Francesco, consistente nell’autorizzazione, in uscita dagli approdi, a proseguire dritto sul Viale Giostra (anziché essere obbligati alla svolta a destra su Viale della Libertà in direzione sud/nord, manovra che rimane tuttora consentita, insieme alla svolta a sinistra in direzione sud autorizzata da altro scatto semaforico). Tutto ciò secondo Caronte&Tourist sta creando un intoppo al deflusso dei mezzi in occasione dell'esodo estivo e persino problemi di ordine pubblico. La società armatrice chiede ai rispettivi rappresentanti di Governo di “volere urgentemente intervenire sull’Amministrazione Comunale di Messina affinché possa essere con estrema urgenza ripristinato il precedente sistema di semaforizzazione o comunque adottati provvedimenti per fluidificare il più possibile il traffico proveniente dalle navi, decongestionando così il piazzale

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi