Messina

Finanziere sventa
una rapina

Sabato sera, in una profumeria di viale della Libertà. Bandito armato di coltello messo in fuga da un militare libero dal servizio

Finanziere sventa  una rapina

Non ha esitato a intervenire quando un malvivente è entrato in azione in una profumeria, sul viale della Libertà, per mettere a segno una rapina. Un finanziere trentaquattrenne in forza al Gruppo delle Fiamme gialle di Messina, in quel momento libero dal servizio, si è qualificato e ha stroncato il tentativo del bandito di arraffare il denaro. Assalto fallito, quindi, e criminale in fuga assieme al complice, entrambi ancora ricercati dalle forze dell’ordine.

È successo sabato sera, alle 18.10, proprio di fronte agli imbarcaderi privati della “Caronte & Tourist”, a pochi passi dall’incrocio con la via Brasile. Il militare della Guardia di finanza era alla cassa e si accingeva a pagare la merce. Davanti al punto vendita “Limoni”, si è fermata una motocicletta di grossa cilindrata, una Honda 600. Un tizio è sceso dal mezzo a due ruote, mentre l’amico è rimasto in sella. È entrato nella profumeria e all’improvviso ha estratto dalla tasca un coltello. Poi, con un marcato accento messinese, ha urlato a un’impiegata di consegnare i soldi contenuti nel registratore di cassa. Ma non aveva fatto i conti con il cliente, che ha detto di appartenere al Corpo delle Fiamme gialle e gli ha intimato di fermarsi. Il malvivente, onde evitare spiacevoli conseguenze, ha deciso di abbandonare il proposito criminale e ha tagliato la corda. È salito a bordo della motocicletta e si è dileguato a tutto gas col complice. Il finanziere si è precipitato fuori dalla profumeria ed è riuscito a prendere il numero di targa del veicolo. Ha quindi lanciato l’allarme ai colleghi delle Fiamme gialle, che hanno girato la segnalazione a polizia e carabinieri. Nel frattempo, anche l’impiegata ha contattato telefonicamente il numero di pronto intervento del “113”. Sull’ennesimo reato di natura predatoria indagano in maniera congiunta la sezione Volante e la Guardia di finanza. In base ai primi accertamenti, è emerso che la moto Honda 600 risulta rubata, ma ancora non è stata ritrovata, così come non si hanno notizie dei due rapinatori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi