S. Stefano di Camastra

Incidente sulla A20,
muore un 63enne

Ha perso il controllo del suo furgone diretto a Palermo. Il mezzo è andato fuori corsia carambolando tra le pareti della galleria

Incidente sulla A20,   muore un 63enne

Un incidente mortale si è verificato intorno alle 16 di ieri pomeriggio sulla A20 tra Santo Stefano e Tusa al km 136+300 ad alcune centinaia di metri dall’imboccatura della prima galleria entrando dal casello Santo Stefano.

Un furgone dell’azienda “Amico Blu Noleggi” con a bordo il 63enne Carmine Baselice di Sarno, diretto a Palermo (dove risiedeva), è andato fuori controllo carambolando tra le pareti della galleria e rovinando su un fianco, lato guida, per trovarsi a fine corsa nel senso opposto a quello di marcia.

L’ambulanza del 118 del Pte di Santo Stefano di Camastra, con il dott. Antonino Vadalà e gli aiuti Antonio Giordano e Gaetano Lo Turco, ha avuto grosse difficoltà nel raggiungere il luogo dell’incidente per l’intasamento dovuto alle tante auto che sopraggiungevano. Il conducente è stato trovato dai soccorritori nel vano passeggeri forse nell’istintivo estremo tentativo di uscire dal furgone.

Il medico, pur rendendosi conto subito dell’estrema gravità, ha ugualmente effettuato l’elettrocardiogramma, risultato piatto.

Il traffico, particolarmente intenso in questi giorni, regolamentato dalla Polizia di Cefalù, è rimasto paralizzato per parecchie ore. Il transito è stato deviato con uscita Santo Stefano sulla 113 e rientro sulla A20 dal casello Tusa.

Sui motivi del sinistro indaga la Polizia ma si presume che lo sfortunato conducente sia rimasto vittima di un colpo di sonno o di un guasto meccanico. Pare che il sopraggiungere di un camion, riuscito a frenare in tempo, abbia scongiurato una catastrofe a catena con un coinvolgimento di altri mezzi sopraggiunti. Questo grave episodio ripropone l’assoluta necessità di rimettere in esercizio il sistema di controllo delle gallerie con base operativa nell'edificio adiacente ai caselli di Santo Stefano. Sulla sospensione di questo servizio, indispensabile per il funzionamento dell’importante arteria, è stata aperta anni fa un’inchiesta dalla magistratura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi