Messina

Entusiasmo e divertimento all’Olymparty

Al lido “Spiaggia d’oro” in corso la kermesse sportiva. Oltre 1300 persone hanno partecipato alla prima giornata di tornei ed eventi collaterali

Entusiasmo e divertimento all’Olymparty

Ha preso il via ieri la quinta edizione del Messina Olymparty: oltre 1300 i giovani ma non solo che hanno popolato il lido “Spiaggia d’oro” di Mortelle, partecipando all’attesa inaugurazione della kermesse in cui si miscelano sport, musica e spettacolo. «Una manifestazione nata e cresciuta grazie all’impegno di un gruppo di ragazzi che non ha mai mollato nonostante le difficoltà –ha dichiarato Alfredo Finanze di Mediterranea Eventi, che ormai da cinque anni si occupa dell’organizzazione del Mop –. Offriamo alla città la possibilità di vivere qualcosa di bello e diverso dal solito».

A “battezzare” l’appuntamento i due presentatori: Giulia Arena, miss Italia 2013 e Massimiliano Cavaleri, fondatore del Salina Mare Festival. «Il Mop – ha ricordato quest’ultimo – è un format autoprodotto, la cui realizzazione richiede mesi di lavoro. Questi ragazzi hanno dimostrato che si può rimanere a Messina, fare qualcosa per questo territorio, rimboccandosi le maniche, lavorando onestamente». Una rassegna che non tralascia aspetti importanti come la solidarietà, la salute ed il rispetto dell’ambiente.

I grandi passi avanti raggiunti sono invece stati sottolineati da Giulia Arena, che ha fatto di tutto per essere presente anche in questa edizione: «Per me l’Olymparty ormai è diventata una tradizione – ha raccontato –. Quando sono venuta a conoscenza della partecipazione dei “Soldi Spicci” e dei “Gemelli Diversi” mi sono resa conto dei progressi che sono stati fatti, perché finalmente è stata trovata la giusta integrazione tra lo sport e l’intrattenimento».

Dopo l’apertura sono salite sul palco le due ballerine Valeria Serraino e Veronica Capodici dell'Accademia ARTS, che poi hanno lasciato la scena alle dimostrazioni di arti marziali: aikido (Maestro Lorenzo Pagano Dritto), judo (con le scuole Judo Club 93 e Cus Unime), kendo (Maestro Raffaele Di Leonardi), karate (Maestro Valentino Venturella) e budo taijutsu (Maestro Benedetto Boemi).

Nel pomeriggio di ieri sono iniziate le fasi preliminari dei vari tornei, dal beach volley 4x4, al beach tennis, dal ping pong al calcio balilla, dal basket al beach soccer. Oggi invece sarà il turno di beach volley 2x2, waterpolo e foot volley. Fra i partecipanti tanti atleti che competono anche a livello agonistico, come Giovanni Galletta, tesserato nell’Ebro Milano Basket, squadra che milita in serie C Gold, che ha dimostrato di apprezzare moltissimo la convention: «Avevo già preso parte ai tornei due anni fa e devo dire che quest’anno la manifestazione è migliorata moltissimo». Soddisfatta anche Erica Antonuccio, giocatrice della Semper Volley: «Mi sono iscritta al torneo di beach volley, è la prima volta che partecipo e posso sicuramente definirla una bella esperienza, che coinvolge diversi sport e permette di divertirsi con gli amici in spiaggia». Per Francesco Villari il giudizio è egualmente positivo: «Ho deciso di provare il beach tennis, voglio veramente ringraziare chi ha reso possibile tutto questo, per il loro coraggio, perché mi rendo conto che non è affatto facile mettere in piedi un movimento del genere».

Andrea Barone, giocatore di beach soccer, ha invece dimostrato di gradire gli impianti sportivi, definendo l’edizione attuale migliore delle precedenti. Il successo dell’OlymParty non ha attirato soltanto messinesi, ma anche qualche turista in vacanza qui in Sicilia. Per esempio Fabio Paglia di Vicenza, che ha deciso di trascorrere l’estate sullo Stretto e si è detto entusiasta del Mop: «Eventi come questo – ha dichiarato – dove vivo io non vengono organizzati ed è un peccato perché è davvero bellissimo vedere ragazzi divertirsi in modo sano».

Oltre alle competizioni è stato dato vita a vari momenti di intrattenimento. In serata invece è stato proiettato il film “Invictus”, la cui visione è stata introdotta da Arianna De Arcangelis, studentessa messinese: «Il film – ha spiegato – è uno dei più belli degli ultimi anni e lancia un messaggio molto importante, cioè che lo sport è in grado di abbattere tutte le barriere e le differenze razziali».

Ampio il programma di gare ed eventi previsti per oggi. In serata tempo di risate con l’atteso duo di youtuber palermitani “I Soldi Spicci”, che con la loro simpatia chiuderanno la seconda giornata del Messina OlymParty, in vista del gran finale in programma domani con il concerto dei Gemelli Divers che attirerà a Mortelle tanti appassionati della musica hip hop.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi