messina

Olimpiadi Rio, pronti anche i messinesi

Al via venerdì prossimo le Olimpiadi di Rio. Tra i partecipanti ci sono anche i messinesi Vincenzo Nibali, uno dei favoriti nella corsa in linea di ciclimo, il giovane judoka santateresino Elios Manzi, in gara nella 60 chilogrammi, ed il milazzese Daniele Sottile nella pallavolo maschile. Presenti, nella pallanuoto femminile, anche due giocatrici tesserate per la Waterpolo Messina.

Olimpiadi Rio, pronti anche i messinesi

In totale sono 18 gli atleti siciliani che parteciperanno alle prossime Olimpiadi di Rio, al via venerdì. Sono due i rappresentanti messinesi. Si tratta di Vincenzo Nibali che sabato proverà a vincere la medaglia d'oro nella corsa in linea di ciclismo e del judo santateresino Elios Manzi. Dopo aver trionfato nel giro d'Italia, Vincenzo Nibali punterà il resto delle fiches proprio sulla gara brasiliana in cui sarà uno dei grandi favoriti. A testimoniarlo anche un tour de france  nel quale è uscito prematuramente dai primi della classifica, correndo, poi, al servizio del suo compagno di squadra Aru. Il palmares di Nibali è già ricco e condito soprattutto da vittorie nelle grandi corse a tappe.  Una vuelta, due giri d'Italia e un tour De france. Gli manca solo una medaglia all'olimpiade, a cui, peraltro, partecipa per la terza volta dopo le esperienze di Pechino e Londra. Lo squalo dello Stretto correrà anche la gara a cronometro. Meno chance di medaglia, invece, per il 20enne Elios Manzi, fresco di medaglia di bronzo agli europei di Kazan nella categoria 60 chilogrammi. Il più giovane della spedizione siciliana proverà a stupire anche se la qualificazione ai giochi sudamericani è già, di per se, un gran successo per il judoka capace di vincere in Italia senza problemi sin da quando ha cominciato a praticare questa disciplina. Nella formazione di pallavolo maschile giocherà anche il palleggiatore milazzese Daniele Sottile, 37 anni il 17 agosto, che proverà a mettere al servizio della squadra la sua enorme esperienza. La rappresentanza peloritana è completata dalla presenza nell'Italia femminile di pallanuoto di due atlete della Waterpolo Despar Messina. Si tratta della catanese Rosaria Aiello e della romana Federica Radicchi. Non sono più da considerare giallorosse Arianna Garibotti e Giulia Gorlero che hanno preso altre strade dopo il secondo posto della scorsa stagione della formazione peloritana. Il setterosa di Fabio Conti punta al podio. Impresa che appare alla portata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi