messina

Birrificio Messina, finalmente si parte

Taglio del nastro per il nuovo stabilimento aperto da 15 ex dipendenti della Birra Messina. Presenti il sindaco e molti esponenti politici. Testimonial d'eccezione Nino Frassica. Oltre mille i presenti.

Birrificio Messina, finalmente si parte

A tre anni dalla nascita della cooperativa "Birrificio Messina", comincia la produzione con le etichette Birra dello Stretto, Doc 15 e Cruda 15 (come il numero di ex operai che compongono la coop). "Ringraziamo i messinesi, ma soprattutto noi stessi, perché abbiamo creduto in un progetto ambizioso lottando con tutte le nostre forze", dice Mimmo Sorrenti, presidente della coop Birrificio Messina. Dopo che il marchio della Birra Messina era stato acquistato da un multinazionale che ha delocalizzato la produzione, e dopo che è fallita anche l'esperienza successiva di alcuni imprenditori che producevano la birra Triscele, gli operai si sono trovati senza lavoro. Quindici di loro sono voluti rimanere a Messina e hanno investito i loro risparmi in una coop, aiutata dalla Fondazione città di Messina (in particolare Gaetano Giuntga e Leo Azzolina), da alcuni cittadini e in seguito della Regione che ha concesso in affitto alcuni locali dell'Asi.

Commenti all'articolo

  • valeria

    30 Luglio 2016 - 16:04

    da oggi si berrà solo birra dello strettooooooo :)

    Rispondi

  • DOC0658

    29 Luglio 2016 - 19:07

    TANTI AUGURI E SPERIAMO CHE IL SACRIFICIO ECONOMICO DI QUESTI MESSINESI SIA RICOMPENSATO DAL RICONOSCIMENTO E GRATITUDINE DI TUTTA LA CITTA' E REGIONE.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi