Messina

Rapina in gioielleria, arrestata famiglia di messinesi

Si tratta dei componenti di un nucleo familiare responsabili di un colpo messo a segno il 26 aprile scorso ai danni di un negozio di Saponara. Marito, moglie e figlio 16enne arraffarono un bottino di 70 mila euro ferendo il titolare.

Rapina in gioielleria, arrestata famiglia di messinesi

I Carabinieri della Compagnia Messina Centro hanno eseguito due distinte ordinanze di custodia cautelare, emesse dai GIP presso il locale Tribunale e presso il Tribunale dei minori peloritano, a carico dei componenti di una famiglia messinese responsabili di una grave rapina perpetrata il 26 aprile 2016 ai danni di una gioielleria della provincia di Messina.

Si tratta di padre, madre e del figlio di 16 anni che,  in quella occasione, misero a segno un colpo da 70.000 euro ferendo anche il titolare della gioielleria.

Nel corso dell’operazione è stato identificato e sottosoposto a Fermo di P.G. anche un quarto soggetto ritenuto complice e materiale esecutore della rapina, individuo legato da stretti rapporti di amicizia con il predetto nucleo familiare.

I particolari verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 10 odierne presso il Comando Provinciale Carabinieri di Messina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Crolla una scala, muore 54enne

Crolla una scala, muore 54enne

di Emanuele Cammaroto