messina

Acqua, Amam in allerta per la condotta del Fiumefreddo

Da giorni i tecnici dell'Amam tengono d'occhio alcune perdite alla condotta Fiumefreddo all'altezza di Calatabiano, precedenti al punto crollato ad ottobre. Pronti 45 metri di nuova tubatura, si attende il momento per intervenire con l'innesto che richiede la chiusura dell'acqua. Potrebbe avvenire la prossima settimana

amam telemetria

Nuovi guai all'acquedotto Fiumefreddo. Per un logoramento della tubazione all'altezza di Calatabiano, poco prima del luogo della frana che assetò Messina per una ventina di giorni lo scorso autunno, ma comunque in posizione pianeggiate, si registra una perdita che necessità di un intervento significativo.

Preparati 45 metri di una nuova tubazione che sostituirà, in parallelo quella usurata. La nuova condotta è già sul posto ed è stata saldata, bisogna solo innestarla e per questo è necessaria l'interruzione del flusso idrico. L'amam avrebbe voluto eseguire l'intervento contestualmente a quello che si rende necessario a Forza d'Agro e programmato per la seconda metà di agosto. Ma per non correre rischi a calatabiano, si dovrebbe anticipare a brevissimo termine.

Fra le ipotesi al vaglio quella di un intervento nella prossima settimana con la sospensione nell'erogazione per almeno un giorno.   

Commenti all'articolo

  • NINAI

    20 Luglio 2016 - 18:06

    SPERIAMO KE SIA SOLO 1 GIORNO

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi