Diretta da un messinese

L’Orchestra Mediterranea emoziona anche il Papa

Eccezionale performance del Maestro Orazio Baronello che nell’aula Nervi del Vaticano, ha diretto un brano particolarmente apprezzato da Benedetto XVI.

L’Orchestra Mediterranea emoziona anche il Papa

Il direttore d’orchestra messinese Orazio Baronello continua ad aggiungere allori alla sua già ricca stanza dei trofei. Questa volta è stato protagonista al Teatro di Marcello di Roma, presso l’Area Archeologica del Campidoglio, e poi nell’aula Nervi del Vaticano, dove ha eseguito, assieme a un ensemble della Mediterranea Symphony Orchestra, un brano particolarmente apprezzato dal Santo Padre, Benedetto XVI. L’esibizione è stata ripresa da alcune importanti emittenti della capitale, tra cui Tele-Vaticano e Tele Pace. Un altro fiore all’occhiello si è aggiunto dunque ai già nutriti curricula del Maestro Baronello, del clarinettista Roberto Saccà e dell’Orchestra Sinfonica Mediterranea di Palermo. Orazio Baronello nasce a Messina, dove viene avviato alla musica dal maestro Dante Pavarini. Compie prima gli studi in Contrabbasso a Palermo, dove si diploma e di Composizione e Direzione con il Maestro Rinaldo Muratori a Roma, per poi perfezionarsi all’Accademia di Pescara.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400