S. Stefano di Camastra

Serpente semina il panico ma viene catturato

Determinante l’intervento dei vigili del fuoco, uno di loro è stato morso dall’animale. Non si trattava di una vipera ma di una biscia.

Serpente semina il panico ma viene catturato

È stato finalmente catturato il rettile che aveva creato apprensione fra gli abitanti del paese della ceramica. Il primo intervento dei vigili del fuoco volontari del locale distaccamento  non era valso a catturare l’animale che si era dileguato. Inutile anche l’ispezione di un’autovettura, entro la quale si pensava potesse essersi annidato. Nella mattinata di ieri il rettile era stato avvistato nel corso Vittorio Emanuele. L’intervento della squadra dei vigili del fuoco  questa volta è stato determinante. Il rettile, che si era nascosto in un’autovettura, lasciava penzolare la coda, che è stata afferrata da un pompiere e tenuta in attesa che fosse smontato un pezzo dell’utilitaria. Ma, appena libero, l’animale lo ha aggredito con un morso alla mano perforando anche il guanto. Per fortuna non si trattava di una vipera, bensì di un’innocua biscia di una sessantina di centimetri. L’animale  è stato poi messo in libertà in aperta campagna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi