san filippo del Mela

Sole e sabbia per produrre
una energia nuova

È il primo impianto solare termodinamico Stem Magaldi realizzato al mondo ed è stato inaugurato all’interno del Polo Energetico Integrato di A2A a San Filippo del Mela.

Sole e sabbia per produrre  una energia nuova

L’innovativa struttura per la produzione di energia rinnovabile avviata in Sicilia a giugno 2016 è il frutto della collaborazione tra A2A, la più grande multiutility italiana ai vertici nei settori energia, ambiente, calore e reti, e il Gruppo Magaldi, leader mondiale nella ricerca e produzione di soluzioni innovative nel campo dell’energia solare - grazie alla neocostituita Magaldi Sun - e di impianti industriali per la movimentazione di materiali ad alta temperatura.

 

Il nuovo impianto è installato in un complesso, il Polo Energetico Integrato del gruppo A2A, che ospiterà una graduale trasformazione verso produzioni energetiche alternative e moderne.

 

STEM® è un’innovativa tecnologia di solare termodinamico brevettata e prodotta dal Gruppo Magaldi. Elemento qualificante del sistema all’avanguardia è l’utilizzo della sabbia, quale mezzo di accumulo dell’energia termica generata dalla radiazione solare, con la tecnologia dei letti fluidi; la stessa garantisce il funzionamento continuo dell’impianto in assenza di irraggiamento, di notte o in presenza di cielo nuvoloso secondo la curva di carico richiesta.

 

La costruzione dell’impianto STEM®, presso il Polo Energetico Integrato di San Filippo del Mela, è stata avviata nel 2015 ed ha visto l’entrata in funzione a giugno 2016. Il modulo, della capacità di 2 MW termici di energia, prevede l’utilizzo di 786 eliostati e si estende su una superficie totale di 2,25 ettari, generando una produzione giornaliera di vapore pari a 20,5 tonnellate. L’innovativa tecnologia STEM® si caratterizza per l’ecocompatibilità dei materiali impiegati quali vetro per gli specchi, acciaio per le strutture e sabbia e non prevede l’impiego di olii diatermici o sali fusi.

 

A San Filippo del Mela A2A ha programmato sviluppi progettuali ed investimenti che sono finalizzati alla continuità produttiva del sito industriale.

 

Il Polo Energetico integrato prevede, oltre allo STEM®, un impianto fotovoltaico, uno di digestione anaerobica con produzione di biometano, e un impianto per la produzione di energia da Combustibile Solido Secondario (CSS) per il quale è stato avviato l’iter autorizzativo presso gli enti competenti. Strutture efficienti, progettate con tecnologie innovative, che consentono di produrre energia da fonti rinnovabili, con risultati positivi anche sulla qualità della vita della comunità.

 

“L’impianto di San Filippo del Mela affronta un processo di trasformazione graduale verso un Polo Energetico Integrato, con l’introduzione di nuove tecnologie d’avanguardia di produzione dell’energia e in linea con le migliori misure di tutela ambientale.  L’inaugurazione dell’impianto solare termodinamico di oggi - sottolinea l’amministratore Delegato di A2A Valerio Camerano -  si situa all’interno del percorso del piano Strategico di A2A che prevede rilevanti investimenti destinati allo sviluppo di generazione rinnovabile e alla riconversione di siti produttivi convenzionali verso soluzioni energetiche integrate, in linea con le sfide strategiche del settore. Siamo lieti della partnership con il Gruppo Magaldi”.

 

“La strategia di A2A si fonda su di un principio fondamentale: coniugare sostenibilità ambientale, sociale ed economica. Non c'è futuro per l'impresa che non si proponga innanzitutto di soddisfare i bisogni dei cittadini e promuovere l'interesse dei territori - ha dichiarato Giovanni Valotti, Presidente di A2A - La Sicilia è una terra meravigliosa e si merita servizi pubblici allineati ai migliori standard nazionali. Siamo certi che il Polo rappresenti una reale opportunità per la Valle del Mela e per la Sicilia proprio perché coniuga i tre aspetti fondamentali della nostra strategia: la sostenibilità ambientale, con benefici per la qualità dell’aria, la sostenibilità sociale, perché permetterà di garantire i livelli occupazionali con ulteriori ricadute positive durante le fasi di cantiere, e la sostenibilità economica, dati gli importanti investimenti previsti per la realizzazione di questo progetto”.

 L’importante traguardo raggiunto dalla tecnologia STEM® è espresso dalle parole del Cavaliere Mario Magaldi, Presidente del Gruppo Magaldi.

 

“STEM® rappresenta la testimonianza tangibile del costante impegno e dedizione profusi dal Gruppo Magaldi a sostegno dell’innovazione del processo tecnologico e dell’ecosostenibilità, grazie al prezioso contributo di un esperto team di tecnici e alla collaborazione dell’Ingegnere Gennaro De Michele, del CNR e dell’Università di Napoli Federico II. L’impianto, inaugurato oggi, si fa portatore dei valori espressi dalla tradizione familiare ed imprenditoriale della nostra azienda, con alle spalle 120 anni di storia. Sono lieto, oggi, di poterli rappresentare, contribuendo alla diffusione di tecnologie all’avanguardia nel pieno rispetto dell’ambiente. Ringrazio A2A per aver condiviso l’interesse e la mission da noi portata avanti nella realizzazione dell’impianto oggi inaugurato”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi