Messina

L'investitore di Rebecca condannato a 4 anni e 4 mesi

L'investitore di Rebecca condannato a 4 anni e 4 mesi

Rebecca Lazzarini

Il gup Maria Vermiglio ha condannato in abbreviato a 4 anni e 4 mesi di reclusione il 31enne messinese Luca Lo Miglio, che l’8 marzo scorso a bordo di una potente BMW sulla SS.114 a Mili Marina, guidando sotto l’effetto dell'alcool, travolse e uccise la 14enne Rebecca Lazzarini, che assieme al padre ed al fratellino usciva da una focacceria.

Lo Miglio è stato ritenuto colpevole di omicidio colposo. Il pm Roberta La Speme aveva chiesto una condanna meno severa, a 4 anni.

L’avvocato Rodolfo Nesci difensore di parte civile della famiglia Lazzarini insieme all’avvocato Lucia Bonanno, anche nell’interesse dell’Associazione Italiana Familiari e Vittime della strada, aveva invocato anche il 3° comma dell’art. 589 c.p., ritenendo che il tasso alcolemico del Lo Miglio - 1,3 cl accertato dai sanitari del Piemonte due ore dopo il fatto -, al momento dell’incidente era certamente superiore.

In aula era presente il padre di Rebecca, Pierluigi Lazzarini, che oggi ha rivissuto quei momenti, mentre la madre della ragazza, Maria Carbone, ancora fortemente provata dalla tragedia, non se l'è sentita di presenziare all’udienza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi