S.FILIPPO DEL MELA

"Pronti 180 mln per riconversione centrale"

Lo ha detto l'Ad di A2A Giovanni Valotti.

Riconversione dell’Edipower, timori e incubo occupazionale

A2A è disponibile a investire 180 milioni di euro nei prossimi cinque anni per la riconversione della centrale a olio combustibile di San Filippo del Mela, in provincia di Messina, a patto che la Sicilia "sia disponibile" ad accogliere gli investimenti della multiutility, finalizzati, tra l'altro, alla costruzione di un termovalorizzatore. "Siamo in Sicilia su questo polo per investire tanti soldi, se la Sicilia è disponibile e capace di ricevere i nostri investimenti bene, altrimenti dirotteremo i nostri investimenti in altri posti dove potranno in tempi brevi essere considerati" ha detto il presidente di A2A, Giovanni Valotti, inaugurando l'impianto solare termodinamico Stem, a San Filippo del Mela. In merito alla costruzione del termovalorizzatore, recentemente criticato dal presidente regionale Rosario Crocetta, Valotti ha sottolineato che "noi non siamo inceneritori, noi vorremmo veramente che nel paese il dibattito si spostasse dal piano ideologico, spesso speculativo, legato alla conquista del consenso e dei voti, a quello scientifico, ai numeri. A me va bene che si realizzino tanto 1, quanto 4, quanto 80 termovalorizzatori a patto che ci si sieda al tavolo con gli esperti e si valutino con loro le soluzioni migliori" ha aggiunto Valotti. 'Bocciando' all'inizio di giugno il progetto del termovalorizzatore, il presidente della Regione Crocetta aveva detto di preferire a un "mega-termovalorizzatore" tanti piccoli impianti vicini alle discariche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto