Messina

Il fegato di Lorena salverà la vita a un bimbo

I familiari hanno disposto la donazione degli organi. Espiantati nella notte cuore, reni e cornee

Il fegato di Lorena salverà la vita a un bimbo

Capita spesso che di una persona si dica: “ha un gran cuore”. Quasi sempre lo si fa in modo figurato, per spiegare quanto sia buona d’animo, generosa, affettuosa. Nel caso di Lorena Mangano il senso è duplice. Perché Lorena era certamente una persona buona, «semplice e pulita» come amano definirla i suoi amici e i familiari. E perché il suo cuore da 23enne si è dimostrato essere grande, tenace oltre ogni immaginazione. Fortunato sarà chi lo sentirà battere dentro il suo petto. Già, perché il cuore di Lorena continuerà a battere, i suoi reni continueranno a funzionare, le sue cornee continueranno a “vedere”. Il suo fegato, poi, molto probabilmente salverà la vita ad un bimbo di Roma, in attesa di un trapianto urgente, appeso a quello stesso, sottile filo a cui Lorena è rimasta attaccata fino a ieri pomeriggio.

Lorena non ce l’ha fatta, la sua morte cerebrale è stata dichiarata poco prima delle 20 dai medici del reparto di Rianimazione al Policlinico, dove si trovava ricoverata dalla notte tra sabato e domenica, da quando nulla è stato come prima. Le procedure previste in questi casi sono iniziate intorno alle 12.20, poco dopo i familiari hanno chiesto che gli organi di Lorena venissero donati. Era stata lei stessa, in una di quelle confidenze tra amici che un po’ si cerca anche di esorcizzare, a far sapere che semmai le fosse capitato qualcosa, i suoi organi avrebbero dovuto donare vita ad altre persone. E così sarà. Le fasi di mantenimento del donatore, come vengono definite in questi casi, sono state curate dall’equipe di Rianimazione diretta dal prof. Antonio David e dal coordinamento donazione organi e tessuti, di cui è responsabile il prof. Francesco Puliatti.

Commenti all'articolo

  • Gg01011933

    29 Giugno 2016 - 11:11

    .......UNA GRANDE PERSONA, LO E' SEMPRE, ANCHE QUANDO NON C'E' PIU............CHE DIO ABBIA IN GLORIA LA SUA ANIMA..............

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi