Messina

Il conducente dell'Audi
positivo all’alcol test

Il 32 enne sabato notte era alla guida dell'auto che ha centrato in pieno la Panda condotta dalla 23enne Lorena Mangano. Con lui, sul sedile passeggero, una 22enne. Resta da scoprire il ruolo di una 500 Abarth

Il conducente dell'Audi  positivo all’alcol test

Le dinamiche, però, sono ancora da accertare nei dettagli. Così come è ancora da accertare che fine abbia fatto e che ruolo possa aver avuto la 500 Abarth che alcuni testimoni hanno visto transitare nel momento dell’impatto. La sezione Infortunistica della polizia municipale ha lavorato fino al mattino, sul posto, oltre ai vigili del fuoco, anche la polizia. C’è ovviamente un’indagine in corso, il fascicolo è nelle mani del magistrato di turno Marco Accolla.

Indagine che ha i suoi primi elementi nei rilievi fatti sul luogo dell’incidente, com’è ovvio. E in un dato: il tasso alcolemico del conducente dell’Audi. Il quale, sottoposto al test, sarebbe risultato positivo. Il tasso era più alto. Il 32enne G.F. e la 21enne A.A., che era in auto con lui, sono stati portati al Papardo ma le loro condizioni non sono gravi. Ferite lievi anche per gli altri passeggeri della Panda guidata da Lorena: due di Capo d’Orlando, la 28enne S.B. (nata però a Patti) e il 28enne A.G. (nato a Sant’Agata Militello), e un messinese, S.D. di 42 anni. Tutti e tre sono stati trasportati al Piemonte.

A lottare è rimasta Lorena, nel reparto di Rianimazione del Policlinico. «Le condizioni sono molto critiche ma stazionarie», l’unica frase venuta fuori dall’ospedale. Parole che dicono poco e non rendono l’idea del dramma, dell’ennesimo, inaccettabile bollettino nero del sabato sera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi