messina

Minaccia di bruciare la casa dell'ex moglie, arrestato

In manette un uomo che ieri ha chiamato la moglie dicendole di volersi suicidare ma di essere intenzionato prima a dar fuoco alla casa di lei.

polizia

La polizia ha arrestato un uomo a Messina per stalking e tentativo di incendio. Non accettava la fine della relazione con l'ex moglie, durata 16 anni. Continue sfuriate, litigi sino alla separazione che non ha accettato. La donna ha denunciato le minacce che negli ultimi tempi erano diventate sempre più incalzanti. Fino a ieri, quando l'uomo ha comunicato alla donna l'intenzione di suicidarsi prima però avrebbe dato fuoco alla casa. Ha cosparso di benzina l'appartamento, ma è stato bloccato dagli agenti: l'uomo era in in evidente stato di alterazione psichica con un accendino in mano. E' stato trasportato al pronto soccorso e poi trasferito, in stato di arresto nelle celle di sicurezza della caserma Calipari in attesa di rito direttissimo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi