Messina

Mette in vendita
cd contraffatti

Agli arresti domiciliari un 42enne per i reati di violazione della normativa sui diritti d’autore e ricettazione

Carabinieri

I carabinieri della Stazione di Messina Gazzi hanno tratto in arresto Lorenzo Cambria, messinese di 42 anni, nella flagranza dei reati di violazione della normativa sui diritti d’autore e ricettazione.

L’uomo è stato notato dai militari, in una piazza del rione Mangialupi, mentre era intento a consegnare dei CD/DVD a dei ragazzi. Vicino a lui, un furgoncino con il portellone posteriore aperto. Inoltre, alla vista della pattuglia dei Carabinieri, ha chiuso repentinamente il portellone del mezzo, cercando di nascondersi dietro lo stesso, mentre i giovani acquirenti si dileguavano di corsa per le vie adiacenti. L’uomo è stato quindi fermato e, ad un approfondito controllo, sono stati rinvenuti in suo possesso – custoditi nel cassone del furgoncino – 20 scatoloni contenenti quasi 4.000 CD musicali e DVD, di dubbia provenienza e privi del previsto marchio SIAE. Il veicolo è risultato inoltre privo della copertura assicurativa obbligatoria. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo, che avrà luogo nella mattinata odierna.

Tutto il materiale, che era stato illecitamente riprodotto e messo in vendita, è stato invece sottoposto a sequestro, così come il mezzo privo di assicurazione RCA obbligatoria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi