Teatro Antico

I Duran Duran "infiammano" Taormina

I Duran Duran "infiammano" Taormina

 Un grande evento: il concerto dei Duran Duran ha infiammato il teatro antico di Taormina preso d'assalto da 4500 fan, provenienti soprattutto dal sud, per la prima nazionale del "Paper Gods Tour". Simon Le Bon (voce) , John Taylor (basso), Nick Rhodes (tastiere), Roger Taylor (batteria) dopo trent'anni di carriera e 100 milioni di dischi venduti, hanno saputo ancora una volta emozionare sull'onda di successi storici, come "The Wiild Boys" o la struggente "Save A Prayer", ma anche dei brani più recenti, tratti dall'ultimo album, il quattordicesimo in studio della band inglese, fra cui la title track, che ha aperto l'esibizione, e la hit "Pressure Off", notissima colonna sonora dello spot Tim, o "Last Night In The city", che sottolinea la "contaminazione" dance emersa proprio nell'ultimo lavoro, prodotto tra gli altri da Nile Rodgers e caratterizzato da collaborazioni con mostri sacri come John Frusciante. Commosso l'omaggio all'amico David Bowie, attraverso un insert di "Space Oddity" al termine di "Planeth Earth", e a "tutti coloro che con la musica hanno reso il mondo un posto migliore". Il tour proseguirà toccando tra l'altro Roma, Milano e l'Arena di Verona.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi