Il programma

La città chiede protezione alla Madonna della lettera

La Festa della Patrona spostata da ieri a oggi. Alle 11 il solenne pontificale presieduto da monsignor PapaDa piazza Duomo, alle 18, via alla processione del simulacro

La città chiede protezione alla Madonna della lettera

Messina abbraccia la sua patrona con un giorno di ritardo rispetto alla solita data. Oggi è il giorno della festa della Madonna della lettera: l’Arcidiocesi di Messina, Lipari, S. Lucia del Mela e tutti i cittadini rendono omaggio alla Vergine Maria, alla “Veloce ascoltatrice”, per invocare aiuto e protezione. Alle 11, l’amministratore apostolico, mons. Benigno Luigi Papa, presiederà il solenne pontificale, al quale parteciperanno i Capitoli della cattedrale e della concattedrale, gli ordini equestri, rappresentanti delle confraternite, sacerdoti e diaconi, la comunità del seminario, religiosi e religiose, e fedeli laici. Alle 18, prenderà il via la processione per le vie cittadine, con il simulacro argenteo della Madonna della lettera (opera dello scultore messinese Lio Gangeri), e, al rientro, la celebrazione eucaristica presieduta da mons. Giuseppe La Speme, delegato per la basilica cattedrale. La processione, che partirà da piazza Duomo, percorrerà corso Cavour, le vie Tommaso Cannizzaro e Garibaldi, carreggiata lato monte, via I Settembre e piazza Duomo. Pertanto, oggi vigerà il divieto di transito, per il tempo strettamente necessario al passaggio della statua argentea della Madonna della lettera, sul corso Cavour, nel tratto compreso tra piazza Duomo e via Tommaso Cannizzaro; e nelle vie Tommaso Cannizzaro, tra corso Cavour e Garibaldi; Garibaldi, carreggiata lato monte, tra Cannizzaro e I Settembre, e I Settembre, tra via Garibaldi e piazza Duomo. Dalle 8 alle 24, sempre di oggi, sarà vietata la sosta nell'area di parcheggio compresa tra piazza Duomo e il corso Cavour, e in via I Settembre, lato sud, tra le vie Cesare Battisti e Garibaldi.

Per consentire il passaggio della processione, saranno aperti i varchi, con rimozione dei paletti dissuasori, in piazza Duomo, lato via I Settembre e corso Cavour e, dalle 16 sino a circolazione normalizzata su indicazioni della polizia municipale, sarà istituito il doppio senso di circolazione in via Garibaldi, carreggiata lato est, tra via I Settembre e largo S. Giacomo. Inoltre, in via Comunale a Camaro Superiore, per l’accensione dei giochi pirotecnici nello spazio antistante l'edicola della Madonna della lettera, dalle 13 alle 14, saranno vietati la sosta, il transito veicolare e pedonale, per un raggio di 30 metri dal punto in cui saranno posizionati i fuochi d'artificio.

Sempre per oggi, in concomitanza con la processione, l’Atm ha disposto modifiche a tutte le linee dei bus, che subiranno variazioni a partire dalle 17 sino a fine servizio. Le linee 1/5, 2, 6, 10/8, 9, 12 e 32 effettueranno all'andata il seguente percorso: dal Cavallotti, a sinistra via I Settembre, a destra, via La Farina, viale Europa, rotatoria Zaera e proseguimento abituale, al ritorno percorso regolare. Le linee 15, 72, 73, 74, 78, 79 e 81 all'andata percorreranno dal Cavallotti, via Santa Maria Alemanna, a destra il viale San Martino, a sinistra via I Settembre, a destra Corso Garibaldi e percorso regolare; al ritorno, giunti alla Prefettura, proseguiranno su corso Cavour, a sinistra viale Boccetta, a destra via Vittorio Emanuele, a destra viale San Martino, a sinistra via I Settembre e percorso regolare. La linea 14: Cavallotti, via Santa Maria Alemanna, a destra viale San Martino, a sinistra via I Settembre, a destra corso Garibaldi, viale Giostra e percorso regolare; al ritorno giunti sul viale Regina Margherita, a sinistra viale Boccetta, a destra via Vittorio Emanuele, a destra viale San Martino, a sinistra via I Settembre e percorso regolare.

Le linee 35, 38 e 71: Cavallotti, a sinistra via I Settembre, a destra via La Farina, viale Europa, rotatoria Zaera e percorso regolare; al ritorno alla rotatoria Zaera proseguiranno su viale Europa, a sinistra via La Farina e Stazione centrale. La linea 43, in partenza da piazza D'Armi, giunta sul viale Europa proseguirà per via La Farina, Cavallotti, via Santa Maria Alemanna, a destra viale San Martino, a sinistra via I Settembre, a destra corso Garibaldi e percorso regolare; al ritorno da viale Boccetta a destra via Vittorio Emanuele, a destra viale S. Martino, a sinistra via I Settembre e percorso regolare.

La linea 30 da via Catania, a destra viale Europa, a sinistra via La Farina, Cavallotti, Via Santa Maria Alemanna, a destra viale San Martino, a sinistra via I Settembre, a destra via Garibaldi e percorso regolare; al ritorno, Prefettura, corso Cavour, a sinistra viale Boccetta, a destra via Vittorio Emanuele, a destra viale San Martino, a sinistra via I Settembre e percorso regolare.

Intanto, ieri, la Meter & Miles, con i ragazzi del laboratorio Gaia, ha celebrato la patrona della città con la confezione di una manta in argilla che si materializza attraverso il rispetto della natura.

Inoltre, le aiuole di piazza Lo Sardo sono state pulite e restituite alla città grazie ai ragazzi del Centro di solidarietà Faro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi