messina

Matassa, Paolo David esce dal carcere

Il consigliere comunale Paolo David, arrestato nell'operazione Matassa con l'accusa di associazione a delinquere finalizzata alla compravendita di voti, ha ottenuto gli arresti domiciliari. Tornano in libertà il medico Giuseppe Picarella ed il poliziotto in pensione Stefano Genovese

Tra gli arrestati il consigliere comunale Paolo David

Il consigliere comunale Paolo David, arrestato nell'operazione Matassa con l'accusa di associazione a delinquere finalizzata alla compravendita di voti, ha ottenuto gli arresti domiciliari. Li ha concessi il Tribunale della Libertà al quale si erano rivolti i suoi legali, gli avvocati Nino Favazzo ed Emilio Fragale. Grazie alle intercettazioni ambientali e telefoniche la Polizia ha ricostruito i rapporti di David con alcuni esponenti della criminalità organizzata di Camaro e Santa Lucia Sopra Contesse. Secondo l'accusa David avrebbe chiesto voti in cambio di favori per le regionali del 2012 e le amministrative del 2013. David ieri era stato trasferito da Messina all'ex Opg. 
Tornano invece il libertà il medico Giuseppe Picarella ed il poliziotto in pensione Stefano Genovese che si trovavano agli arresti domiciliari. A Picarella i giudici del Riesame hanno applicato l’interdizione dall’attività professionale. Secondo l'accusa degli inquirenti nelle cliniche del dottor Picarella venivano assunti con contratti trimestrali elettori che accettavano di votare per gli on. Francantonio genovese e Franco Rinaldi.
Per Picarella e Genovese è caduto il reato associativo. Al professionista viene sempre contestato un episodio di corruzione elettorale

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi