Messina

Anestesia letale,
muore giovane madre

Messina Veronica Tedesco, 32enne, doveva sottoporsi a un’«estrazione» di routine. Deceduta per shock anafilattico? Lascia la figlia di appena tre anni. Lo studio medico posto sotto sequestro

Anestesia letale,  muore giovane madre

Foto A. Villari

Era andata per farsi estrarre un dente ed è morta per collasso cardiocircolatorio, forse a causa di uno shock anafilattico sopravvenuto a seguito dell’anestesia. Veronica Tedesco, 32 anni, madre di una bimba di 3, abitante al Villaggio Unrra, è spirata poco dopo mezzogiorno di ieri in uno studio di via San Camillo, a pochi passi dal Municipio, mentre le veniva somministrato l’anestetico per poi procedere all’intervento, considerato di routine. Nella sala d’attesa dello studio c’erano il marito e il padre, quest’ultimo un ex dipendente dell’Atm.

Inutili i tentativi di rianimazione. Il cadavere della trentaduenne, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato trasferito all’obitorio del Policlinico dove, probabilmente domani, verrà eseguita l’autopsia. Il sostituto procuratore della Repubblica Marco Accolla ha nominato un pool di consulenti che dovranno dare risposte ai tanti interrogativi formulati dall’autorità giudiziaria. Lo studio medico è stato posto sotto sequestro.

Altri particolari nell'edizione cartacea

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi