MESSINA

Eller prende le distanze da Perna

L'ex assessore aveva criticato il lavoro dei revisori.

E ora anche il bilancio  diventa una “matassa”

"Desidero precisare - scrive l'assessore Eller su Facebook - che il commento dell'ex collega di Giunta è certo interessante, ma ha carattere squisitamente politico.
Per ciò che mi riguarda, sotto un profilo amministrativo e sulla delega al Bilancio, non condivido le opinioni sulla Corte dei Conti e sull'Organo di Revisione. Nel sistema dei controlli loro svolgono una fondamentale funzione di vigilanza e di garanzia regolata dalla legge. Va da se che possono generarsi differenze di pensiero tra controllato e controllore, ma nella normale dialettica consentita dalle norme si deve rimanere rispettosi dei ruoli certo insostituibili. Ciò non toglie che, ove si ravvisino possibili ingiustizie o abusi o peggio, esistono le sedi opportune per porvi rimedio. Naturalmente, come il professor Perna, resto allibito per i ritardi variamente accumulati negli anni, nei mesi, nelle settimane, nei giorni. Però, non intendo avallare e assistere imbelle ad una situazione che pagano duramente Messina e i messinesi. E sulla quale, tra l'altro, la Corte dei Conti siciliana è certo estranea.
Pertanto, in accordo col Sindaco e la Giunta, mi riservo ogni azione legittima e dura per il supremo bene pubblico della nostra città di Messina. Perché così ho giurato il giorno dell'insediamento. E non mancherò al giuramento. Lo rinnovo ogni giorno. Ed anche in questo istante".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi