Tortorici

Truffa all'Inps, denunciati agricoltori

Agricoltori e allevatori esprimono malcontento

Militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Capo d'Orlando, coordinati dalla Procura di Messina, hanno denunciato il titolare di un'azienda agricola di Tortorici e diversi falsi braccianti che avrebbero truffato oltre 300mila euro all'Inps percependo fondi previdenziali e assistenziali senza averne i requisiti. Dalle indagini, avviate dopo una segnalazione dell'Inps, sarebbe emerso che dal 2008 l'azienda aveva presentato falsa documentazione ottenendo indennità di disoccupazione, malattia, maternità e assegni familiari. In particolare il titolare della ditta aveva dichiarato il pascolo di animali che in realtà non possedeva, al solo fine di far risultare l'esistenza di giornate-lavoro mai prestate da braccianti 'fantasma' che venivano assunti e licenziati nello stesso anno, permettendo così di usufruire dell'indennità di disoccupazione. Controlli delle Fiamme Gialle hanno permesso di scoprire in tutto sessantacinque rapporti di lavoro simulati, per un totale di oltre undicimila giornate lavorative fittizie. Il titolare dell'azienda e i falsi braccianti agricoli sono stati deferiti all'Autorità Giudiziaria per i reati di truffa aggravata ai danni dello Stato e falsità ideologica commessa da privati in atto pubblico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto