Messina

Gdf sequestra
centro scommesse

Situato nella zona sud, operava in assenza delle autorizzazioni previste dalle norme vigenti. Denunciati il titolare e un dipendente. Elevate sanzioni per ventimila euro

Gdf sequestra centro scommesse

I Finanzieri del Gruppo di Messina hanno individuato un centro di raccolta di scommesse, sito nella zona sud di Messina, che operava in assenza delle autorizzazioni previste dalle norme vigenti. In particolare, è emerso che i dispositivi telematici, posti liberamente a disposizione dei clienti, erano collegati a un allibratore estero, con sede nelle Antille Olandesi, privo di concessione in Italia.
Le Fiamme Gialle hanno quindi proceduto all’immediato sequestro di un’apparecchiatura videoterminale, di sette personal computer, di due stampanti, di denaro contante per oltre settecento euro e materiale cartaceo concernente l’attività delle scommesse. Il titolare dell’agenzia e un dipendente sono stati denunciati poiché sprovvisti della licenza di esercizio prescritta dalle norme del Testo Unico sulle Leggi di Pubblica Sicurezza e per aver posto in essere abusivamente l’esercizio delle scommesse. Inoltre, sono state constatate violazioni amministrative per un importo di oltre ventimila euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto