MILAZZO

A raffineria 110 mln da banca europea

"Il finanziamento concesso dalla Bei - spiegano dalla Ram - fa parte del Piano Junker lanciato dalla Commissione europea nel 2014."

Raffineria Milazzo

La Ram, Raffineria di Milazzo, ha ottenuto un finanziamento di 110 milioni di euro dalla Banca Europea per gli Investimenti destinato a progetti per il miglioramento delle performance energetiche ed ambientali. "Il finanziamento concesso dalla Bei - spiegano dalla Ram come riporta il Giornale di Sicilia - fa parte del Piano Junker lanciato dalla Commissione europea nel 2014. Il percorso per ottenere il finanziamento è stato lungo e selettivo: l' azienda è stata passata ai raggi X dagli esperti internazionali della Banca europea". Oltre al lavoro in back office, gli esperti hanno svolto un sopralluogo in raffineria per accertarsi "della bontà dei progetti proposti e della capacità di Ram di gestire un business cosi complicato come quello della raffinazione". E proprio come esempio virtuoso di azienda che è riuscita a "concludere positivamente l'iter autorizzativo è stata invitata come relatore al workshop sulle industrie Energivore organizzato dalla Commissione europea che si è tenuto a Bruxelles". Dal punto di vista tecnico, il finanziamento prevede che 30 milioni di euro siano erogati dalla Bei, altri 40 milioni di euro sempre dalla Banca europea, ma con garanzia della Cassa Depositi e Prestiti, mentre altri 40 milioni, sempre dalla Bei, tramite una primaria banca italiana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi