Messina

Tenta di uccidere vicino di casa

Tenta di uccidere vicino di casa

E’ stato arrestato per tentato omicidio, a Messina, Giuseppe Santamaria, 27 anni, che ha accoltellato un vicino di casa 55enne. L’uomo è stato bloccato dai carabinieri della Stazione Tremestieri. La vittima si trovava nella veranda di casa per effettuare dei piccoli lavori di manutenzione, quando ha visto l’aggressore aprire il cancello ed entrare con aria minacciosa. L’uomo è andato incontro al giovane che ha tirato fuori un coltello a serramanico, con il quale ha assestato furiosamente numerosi fendenti, dei quali solo tre sono andati pienamente a segno, sia per la reazione del malcapitato, che è riuscito a schivarne alcuni e a pararne altri, sia per l’intervento dei familiari. Un’aggressione brutale che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi, se qualcuno dei presenti non avesse chiamato il 112. La pattuglia che si trovava in zona è giunta sul posto immediatamente ed è stato probabilmente il suono delle sirene a indurre il giovane a fermarsi e a rifugiarsi in casa, distante pochi metri da quella della vittima. Oltre al grosso coltello utilizzato, è stato trovato anche un taglierino. Santamaria è stato rinchiuso in carcere. L'aggredito, condotto al Pronto soccorso del Policlinico ha ricevuto numerosi punti di sutura al volto, alla nuca e alla schiena ed è stato poi ricoverato in prognosi riservata al reparto di Chirurgia Plastica, dove nei prossimi giorni verrà sottoposto ad altri interventi chirurgici. Restano da chiarire i motivi del gesto, che allo stato delle indagini sembrerebbero legati ad attriti per problemi di vicinato. (agi)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi