MESSINA

Mili S.Pietro, a bruciare la scuola
sono stati tre ragazzini

Entrati nel plesso per salutare un amico, hanno dato fuoco ad alcuni volantini. La situazione è, poi, degenerata fino alla distruzione dell'edificio.

Mili S.Pietro, a bruciare la scuolasono stati tre ragazzini

Organizzano un incontro all'interno della loro scuola nel villaggio di Mili San Pietro, a Messina, per salutare un amico che sarebbe partito a breve; per far festa bruciano dei volantini ma le fiamme si propagano e la scuola viene distrutta. Tre giovani di 14, 16 e 17 anni sono stati denunciati dalla polizia a Messina. Uno dei tre ragazzi, di sera, è entrato nell'istituto attraverso un lucernaio e ha aperto la porta agli altri due. Una volta dentro, i tre hanno dato il via ai preparativi per la serata, facendo incetta di merendine. A qualcuno viene l'idea di bruciare dei volantini e di immortalare la bravata scattando alcune foto col telefonino. La situazione, però, sfugge loro di mano e le fiamme si propagano sino al tetto della scuola. I tre fuggono e l'incendio distrugge l'edificio. Gli agenti sono arrivati ai tre attraverso alcune testimonianze. (A.A.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi