Senza Previsionale '15

La polizia municipale
rischia di rimanere a piedi

Non è stata approvata la spesa di 76 mila euro per la proroga del noleggio di 25 vetture, 20 delle quali utilizzate per i servizi viabili. Se nelle prossime ore a palazzo Zanca non si troverà una soluzione bisognerà fermarle e restituirle

La polizia municipale  rischia di rimanere a piedi

Se a brevissimo non si troverà una soluzione tampone, la Polizia municipale rischia di rimanere a piedi già nei primi giorni della prossima settimana. A causa della mancata approvazione del bilancio di previsione 2015 non è stata autorizzata la spesa di 76 mila euro per la proroga del noleggio di 25 vetture in dotazione al corpo, 20 delle quali utilizzate per i servizi viabili. Già da qualche giorno il comandante Ferlisi ha scritto ai vertici comunali per porre l'attenzione su quello che definisce un servizio pubblico essenziale e dal quale potrebbe scaturire anche un danno erariale qualora, per l'espletamento di una pubblica funzione, le pattuglie non potessero uscire per le strade. Ferlisi  chiede ora che per l'importo di 12 mila euro venga prorogato il termine di almeno un mese in modo che, nel frattempo, possa essere approvato il previsionale. Sulla fattibilità, è attesa la risposta del ragioniere generale Cama. Si tratta di auto che la Polizia ha in dotazione dal 2011 per le quali, secondo gli accordi, è possibile esercitare una proroga di sei mesi dopo la scadenza fissata tra il 18 e il 19 aprile. Ma la spesa, come tante altre in questo periodo a palazzo Zanca, secondo quanto previsto dalla legge in questi casi, non può essere autorizzata pur in presenza di residui attivi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi