Messina

Omicidio De Francesco
la soluzione sembra più vicina

Proseguono le indagini per scoprire chi ha ucciso Giuseppe De Francesco, il ventenne, di Camaro San Paolo, freddato ieri mattina con due colpi di pistola, uno alla gamba e uno alla schiena

Omicidio De Francesco la soluzione sembra più vicina

foto villari

Proseguono le indagini per scoprire chi ha ucciso ieri Giuseppe De Francesco, il ventenne, di Camaro San Paolo, freddato ieri mattina con due colpi di pistola, uno alla gamba e uno alla schiena. I pm Pietro Vinci e Fabrizio Monaco dovranno capire anche se il ragazzo doveva soltanto essere gambizzato, per punirlo per qualche sgarbo, o se invece il mandato era proprio quello di ucciderlo. Il decesso è avvenuto al Piemonte, dove Giuseppe De Francesco era giunto intorno alle 11 in gravissime condizioni. Ad accompagnarlo in auto delle persone che poi si sono allontanate dal nosocomio. Il giovane, con diversi precedenti alle spalle per furti e reati contro il patrimonio sarebbe stato raggiunto dai colpi di pistola, prima quello alla gamba, nella zona di Camaro S. Paolo, anche si non si conosce il punto esatto, dove avrebbe avuto un alterco con altri giovani con cui avrebbe anche avuto una colluttazione. Sull'episodio i carabinieri, già durante la notte, hanno sentito diverse persone e visionato le immagini delle telecamere dell'area in questione. Ci sarebbero già dei sospetti. E la sensazione, non confermata dalle forze dell'ordine, è che si sia vicini alla svolta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi