PALLANUOTO

La Waterpolo Messina asfalta Bologna

Terza vittoria consecutiva per la squadra peloritana che si conferma al secondo posto in classifica alle spalle del Padova. Protagonista di giornata Arianna Garibotti, autrice di sei gol.

La Waterpolo Messina asfalta Bologna

Terza vittoria in altrettante gare del girone di ritorno per la Waterpolo Despar Messina che passa, agevolmente, a Bologna per 15-7. Grazie al successo, le peloritane si confermano al secondo posto in classifica alle spalle del Plebiscito Padova e con un vantaggio di dieci lunghezze sul terzo posto occupato adesso dal Prato. Protagoniste di giornate due delle quattro azzurre che la Waterpolo Despar Messina presta all’Italia del Ct Fabio Conti: Arianna Garibotti che ha timbrato il cartellino sei volte e Rosaria Aiello che di gol ne ha realizzati tre. Due realizzazioni, invece, per Federica Radicchi e la brasiliana Marina Zablith. Ma, nel complesso, tutta la   squadra ha dato quelle risposte che il tecnico si aspettava di vedere.

CRONACA- La Rari Nantes Bologna va in gol in apertura con Budassi in superiorità. Le scatenate Garibotti e Aiello prendono per mano la formazione giallorossa e rimontano le emiliane con tre reti ciascuno segnate in alternanza. Alla fine della seconda frazione segna anche Morvillo e il vantaggio delle peloritane si assesta sul + 5. Dopo l’intervallo lungo, la formazione di Maurizio Mirarchi prende il largo con le doppiette di Garibotti e Radicchi e il rigore trasformato dalla brasiliana Zablith. Bologna risponde con la solita Budassi e Verducci ma il gap si allarga ancora. L’ultimo parziale diventa così pura accademia. Per le messinesi segnano Zablith, Garibotti che si conferma tra le migliori realizzatrici del massimo torneo femminile, e D’Agata.

COMMENTO- Soddisfatto il tecnico Maurizio Mirarchi: “ E’ stata una buona ripresa, nel segno della continuità. Bene tutta la squadra e anche le nazionali che hanno portato quella ventata d’entusiasmo che mi aspettavo. Non era  facile scendere in acqua con l’approccio giusto dopo le fatiche dell’ultimo mese. Dalla prossima settimana cominceremo a preparare al meglio il finale di stagione, quello che ci condurrà alla final six scudetto. Per questo motivo, da lunedì ci alleneremo alla piscina Cappuccini con la formazione ungherese dell’Ujpest, una delle più blasonate squadre magiare, in cui milita Ildiko Toth che ha giocato a Messina due stagioni fa, lasciando, peraltro, un ottimo ricordo”.

Prossimo impegno in campionato sabato 9 aprile a Napoli contro l’Acquachiara.

TABELLINO- R.N. Bologna- Wp Despar Messina 7-15 ( 1-2, 1-5, 2-5, 3-3 )

R.N. Bologna: Sparano, Zimmerman 1, Lenzi 1, Verducci 2 (1 rig.), Rendo, Barboni, D’Amico M., Manzoni, Udoh, Budassi 3, Mina, Pasquali, Fiorini. All. Grassi.

Wp Despar Messina: Gorlero, Zablith 2 (1 rig.), Gitto, Arruzzoli, Morvillo 1, Radicchi 2, Garibotti 6 (1 rig.), D'Agata S. 1, Marchetti, Aiello R. 3, Bosurgi, Laganà. All. Mirarchi.
Arbitri: Barletta e Zedda. Sup. num.  Bologna 2/5 + un rigore e Messina 6/12.+ 2 rigori.
Note: uscite per limite di falli Budassi, Zimmerman e Pasquali (B) nel quarto tempo.

CAMPIONATO- Queste le altre gare della dodicesima giornata: Bogliasco- Padova 4-9, Prato-Orizzonte Ct 13-12,  Imperia- Rapallo 8-12 , Cosenza- Aquachiara Na 17-6

Classifica: Padova 36,  Wp Messina 31, Prato 21, Bogliasco 20,  Rapallo 19, Orizzonte Ct  e Cosenza 18,  Bologna 9, Imperia 6, Acquachiara Na 0.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto