Terme Vigliatore

Benzina e cartucce davanti a un bar, l’ombra del racket

L’inquietante intimidazione a Terme Vigliatore

Benzina e cartucce davanti a un bar, l’ombra del racket

I familiari della titolare del bar “Café rocher” di Terme Vigliatore, hanno rinvenuto alla riapertura pomeridiana dell'esercizio commerciale - ubicato in via Nazionale all'angolo con la via Benedettina - intorno alle 15 di ieri, una bottiglietta da mezzo litro colma di benzina, con due cartucce da fucile da caccia calibro 12, allacciate con stringhe di scarpe.

Anche se il rinvenimento dell'inquietante messaggio che potrebbe rappresentare una intimidazione o prefigurare una richiesta estorsiva, è avvenuto nel pomeriggio, non è esclusa che la messa in scena ad opera di sconosciuti sia stata realizzata la notte precedente.

Infatti la bottiglia e le due cartucce da fucile da caccia legate con un laccio per le scarpe, sono state trovate quasi per caso, perché erano appoggiate per terra davanti ad una vetrina della saletta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto