Barcellona

Muore in ospedale anziana travolta da un’auto

La tragedia ieri pomeriggio all'incrocio tra le vie Kennedy e Salvatore Romano. La vittima si chiamava Giovanna Marullo, 80 anni. L’uomo che guidava è indagato per omicidio stradale

Muore in ospedale anziana travolta da un’auto

Auto investe una donna di 80 anni, Giovanna Marullo, che - per i traumi causati dal tragico impatto - muore qualche ora dopo, nel tardo pomeriggio di ieri, nel reparto di Rianimazione dell'ospedale di Milazzo. Una tragedia che ha scosso la città di Barcellona, visto che la vittima era molto conosciuta.

L’anziana soccorsa dopo che alcuni passanti l'avevano rinvenuta priva di sensi stesa sul selciato, era stata trasportata in Rianimazione all'ospedale di Milazzo, a seguito di una emorragia cerebrale riscontrata dai medici del Pronto soccorso del presidio ospedaliero di Barcellona che avevano sottoposto la donna immediatamente alla Tac. L’esame aveva rivelato la gravità delle condizioni sanitarie della donna. Da qui la decisione del trasferimento all’ospedale di Milazzo.

All'incidente stradale che ha coinvolto la donna che stava percorrendo la strada a piedi per far ritorno a casa, avvenuto ieri pomeriggio all'angolo tra la via Kennedy e la via Salvatore Romano, a quanto pare non avrebbero assistito testimoni.

La Polizia municipale di Palazzo del Longano, su delega della Procura di Barcellona, si è subito attivata facendo nominare come ausiliario di polizia giudiziaria un esperto informatico, con l’obiettivo di estrapolare le immagini dal sistema di video sorveglianza comunale per identificare l'auto condotta dall'investitore.

Alla fine non è stato necessario perché il conducente della vettura, un uomo di 73 anni, che era alla guida di un autofurgone Fiat Fiorino di proprietà di una nota ditta di apparecchiature elettroniche, si è presentato spontaneamente in quanto - così come si era temuto in un primo tempo - non era fuggito.

La vittima, Giovanna Marullo, 80 anni compiuti lo scorso primo gennaio, vedova Maiomone, era molto conosciuta in città, perché ex dipendente comunale. La donna, tra l'altro aveva perso il marito solo di recente, lo scorso 7 marzo, ed era residente in via Kennedy al civico 154, a poca distanza dal luogo in cui è stata investita.

Oltre al trauma cranico che ha provocato una emorragia cerebrale, la Tac ha evidenziato che l'impatto con l'auto ha provocato alla vittima un grave trauma al bacino.

Sul posto per i rilievi - disposti dal sostituto procuratore Federica Paiola che ha ordinato il sequestro del Fiat Fiorito intestato alla ditta di elettronica - gli agenti del corpo di polizia municipale agli ordini del comandante, col. Lino La Rosa.

Le operazioni sui luoghi della tragedia sono state invece coordinate dal tenente Flavia Morina, che ha identificato l'uomo di 73 anni che adesso risulta indagato - il primo caso per Barcellona - per omicidio stradale.

Tuttavia le indagini sono solo ancora solo all'inizio e bisognerà attendere l'esatta ricostruzione della dinamica del sinistro che è costato la vita alla signora Giovanna Marullo, la cui famiglia, composta da quattro figli, è provata per la morte della madre a pochi giorni da quella del padre Giuseppe Maimone che si è spento il 7 marzo scorso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi