CALCIO

Messina cerca il tris
ma occhio al Melfi

Secondo match casalingo consecutivo per i peloritani che domani alle 14.00 affronteranno i lucani, squadra in piena lotta salvezza. I giallorossi cercano la terza vittoria consecutiva. Out Giorgione per squalifica, il tecnico Lello Di Napoli punta sulle motivazioni dopo i successi contro Lupa Castelli e Foggia.

Messina, pari in campo e vittoria sugli spalti

Il prossimo ciclo di quattro partite vedrà il Messina opposto a squadre che stanno lottando per evitare i play-out. Si comincia con il Melfi, avversario ostico che nelle ultime due gare, in pieno recupero, è stato raggiunto sul pari prima dal Lecce e, poi, dal Martina. Due ics costati quattro punti che avrebbero posto i lucani fuori dalla zona rossa. La tappa in riva allo Stretto rappresenta, quindi, per il Melfi un passaggio fondamentale in chiave salvezza e proverà a mettere in campo quelle qualità che consentono da anni ai lucani di stare a buoni livelli, in quarta e, da un biennio, in terza serie. Il Messina, invece, grazie all’inaspettato, ma meritato successo sul Foggia, ha messo a posto la classifica e potrà affrontare l’impegno con serenità ma non dovrà commettere l’errore di sottovalutare gli avversari.  E se riuscirà a mettere in campo lo stesso spirito combattivo mostrato con i pugliesi potrebbe allungare la striscia positiva, potando a tre i successi consecutivi,  per concludere il campionato in grande stile. Per i calciatori giallorossi è anche un banco di prova importante per capire chi potrà far parte del progetto futuro. Sul fronte formazione il tecnico Lello Di Napoli, sta tenendo tutti sulla corda per evitare brutte figure e finire da grande  squadra. Messina costretto a cambiare pelle per la squalifica di Giorgione, tornato ad alti livelli con il Foggia. Appare, quindi, scontata la scelta di Giuseppe Russo in mezzo al campo con Baccolo  e Fornito. Una scelta più conservativa potrebbe, invece, riguardare Zanini che riporterebbe De Vito sull’out con Martinelli e Mileto centrali e Barilaro a destra anche se Ionut, due gol in altrettante partite, non al meglio,  potrebbe recuperare in extremis. Fuori dai giochi, invece, Burzigotti per un problema al piede. In avanti scontata la conferma del trio Gustavo, Tavares e Scardina. Nel Melfi out per infortunio Zane e Tortolano. All’andata successo peloritano per 2-0 con Barraco e Cocuzza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi