Messina

Giornata della memoria
Così cambia la viabilità

Illustrato a Palazzo Zanca il programma definitivo del piano di mobilità in occasione delle iniziative promosse da Libera

Giornata della memoria Così cambia la viabilità

Presente il sindaco, Renato Accorinti, il dirigente del dipartimento Mobilità, Viabilità e Trasporti, Mario Pizzino, ha illustrato oggi, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Zanca, il programma definitivo del piano di mobilità e viabilità e dei trasporti pubblici adottato in occasione della manifestazione organizzata da Libera e Avviso Pubblico, ''Ponti di memoria, luoghi di impegno'' - XXI Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”. Il programma dell'evento prenderà il via domenica 20, con una giornata dedicata ai familiari delle vittime di mafie, che saranno accolti nella tarda mattinata al Teatro Vittorio Emanuele, dove saranno ospiti anche per il pranzo; seguirà nel pomeriggio, alle 17.30, una veglia nella chiesa di Santa Caterina Valverde. Lunedì 21, alle ore 7, a piazza Juvara, è prevista la riunione dei manifestanti; alle 8.30, a piazza Unità d'Italia/villa Mazzini, concentramento dei familiari; alle 9, il corteo si snoderà lungo piazza Juvara, via Garibaldi, corso Cavour, via Tommaso Cannizzaro, viale San Martino, via I Settembre e arrivo a piazza Duomo, intorno le 10.30. Alle 11, sempre a piazza Duomo, avrà inizio la lettura dei nomi delle vittime innocenti delle mafie e dalle 14.30 alle 17.30, si terranno dei seminari per i partecipanti. Per consentire il passaggio del Corteo, saranno chiuse al traffico veicolare, la via Garibaldi (incrocio viale Giostra), corso Cavour (incrocio via Tommaso Cannizzaro), le vie Tommaso Cannizzaro (incrocio da corso Cavour piazza Cairoli/viale San Martino), viale San Martino (incrocio via I Settembre), e I Settembre sino a piazza Duomo.

Sarà inoltre istituito, dalle ore 7 alle 13.30, il doppio senso di marcia nel viale della Libertà, tra il viale Boccetta e la Fontana del Nettuno. Lo svincolo di Boccetta sarà chiuso, dalle 7 alle 13, pertanto per giungere a Messina si dovranno utilizzare le altre uscite previste dall'Autostrada Messina - Catania (Messina centro, San Filippo, Gazzi), quindi l'ultima uscita utile per arrivare a Messina da Catania, è Messina Centro. Per chi da Messina deve utilizzare l'autostrada in direzione Palermo e Catania, sarà possibile accedere dagli svincoli Giostra, Boccetta e dalle successive Messina Centro, etc.. Saranno chiuse anche al transito veicolare le vie Garibaldi e Cesare Battisti (da via XXVII Luglio verso nord); le strade transitabili al traffico, viale della Libertà e via Vittorio Emanuele II e la Circonvallazione; in direzione sud - nord e nord - sud, e via XXIV Maggio, in direzione sud – nord; Le autovetture parcheggiate nelle strade chiuse al traffico, saranno rimosse forzatamente a partire dalle ore 7; mezzi pubblici, gli orari del tram e delle linee dei bus sono comunicati anche sul sito dell'azienda ATM www.atmmessina.it . Il costo del biglietto per una corsa è di 1 euro e 20 centesimi, a bordo saranno venduti biglietti da 1 euro e 50 centesimi, e da  2 euro, quest'ultimo valido per tutta la giornata e su tutti i mezzi.

Le linee dei bus che provengono dalle periferie si fermeranno al capolinea del tram, quelli dai villaggi collinari sosteranno su viale Giostra in prossimità del tram. I familiari delle vittime si uniranno al corteo sul corso Cavour nel tratto antistante villa Mazzini; per i parcheggi, tutti i pullman in arrivo a Messina per partecipare alla manifestazione, faranno scendere i partecipanti sul viale Giostra e sosteranno nell'area dello stadio San Filippo e riprenderanno i passeggeri il pomeriggio lungo la via Cesare Battisti, quelli in arrivo dalla Caronte o provenienti dalla zona nord (Ganzirri) si fermeranno al parcheggio Annunziata est e ovest; mentre i mezzi in arrivo dalla zona sud (Giampilieri, Mili, Tremestieri) al parcheggio Zir, Zaera e Cavallotti. La gestione emergenza sanitaria è stata organizzata con un posto medico avanzato P.M.A. del 118, a piazza Duomo (zona parcheggio in prossimità del corso Cavour) e ambulanze di supporto alla testa e coda della manifestazione ed in altri punti strategici con la partecipazione della Croce Rossa Italia e delle Associazioni di volontariato della Consulta sezione Assistenza sanitaria.

LA VIABILITA'

Con  l'obiettivo di rendere più fruibile e agevole la circolazione cittadina in occasione dell'evento, sono stati adottati provvedimenti viari. Domenica 20, dalle ore 18,30 alle 19,30, sarà vietata la sosta, sul lato monte della carreggiata ovest di via Garibaldi, tra le vie T. Cannizzaro e Centonze, per consentire la sosta degli autobus che trasportano i familiari delle vittime delle mafie, che prenderanno parte alla veglia nella chiesa di S. Caterina Valverde. Lunedì 21, dalla mezzanotte alle 14, vigerà il divieto di sosta in corso Cavour, nel tratto compreso tra piazza Unità d'Italia e via T. Cannizzaro; piazza Antonello; via T. Cannizzaro, tra corso Cavour e viale S. Martino; viale S. Martino, tra piazza Cairoli e via I Settembre; via I Settembre, tra viale S. Martino e via C. Battisti; via Vittorio Emanuele II, tra la sede dei "Canottieri Thalatta" e piazza Unità d'Italia; al fine di consentire (fino al termine della manifestazione) la sosta degli autobus che trasportano i partecipanti al corteo, la sosta sarà vietata anche nella carreggiata ovest di via Garibaldi, tra largo S. Giacomo e via T. Cannizzaro, e nella carreggiata est , tra via T. Cannizzaro e viale Boccetta; nell'area destinata alla fermata degli autobus compresa tra piazza Duomo e corso Cavour; nel controviale sud di piazza Duomo, tra le vie Venezian e Università; via Colombo, tra le vie Loggia dei Mercanti e Consolato del Mare; via Loggia dei Mercanti, tra via Colombo e corso Cavour, e tra le vie Garibaldi e Argentieri; in entrambi i lati del varco tra la carreggiata centrale del viale Giostra e la complanare lato sud, in corrispondenza dell'intersezione con la via Boner, prevedendo la rimozione dei New-Jersey in calcestruzzo, al fine di consentire l'inversione di marcia agli autobus dell'Atm. Sempre lunedì 21, dalle 7 alle 15, e comunque fino a cessata necessità su disposizione degli Organi di Polizia Stradale, sarà vietato il transito veicolare, con presidi a cura del Corpo di Polizia Municipale e con collocazione di transenne e nastro di delimitazione rosso/bianco, nelle due carreggiate di via Garibaldi, tra piazza Cairoli e viale Giostra; in corso Cavour, tra piazza Unità d'Italia e via T. Cannizzaro; via T. Cannizzaro, tra corso Cavour e viale S. Martino; viale S. Martino, tra le vie T. Cannizzaro e I Settembre; via I Settembre, tra viale S. Martino e piazza Duomo; via Venezian, tra via della Zecca e piazza Duomo; via C. Battisti, tra via XXVII Luglio e largo S. Giacomo; e nei tratti terminali delle strade che si immettono nel  percorso del corteo. Saranno inoltre rimossi tutti i dissuasori di transito in piazza Duomo, lato via I Settembre/via S. Giacomo e lato corso Cavour e di eventuale segnaletica verticale (compreso supporto) di ostacolo al corteo; istituito il doppio senso di circolazione in via Vittorio Emanuele II, tra viale Boccetta e piazza Unità D'Italia, con apposizione di coni in gomma, al fine di separare i due sensi di marcia e collocazione di segnaletica "doppio senso di circolazione" all'inizio di entrambi i sensi di marcia del tratto interessato, per cui i veicoli transitanti nel tratto di via V. Emanuele II, provenienti in direzione nord-sud, in corrispondenza dell'intersezione con il viale Boccetta, dovranno impegnare il tratto della sede tranviaria che attraversa l'isola spartitraffico, realizzata al centro dell'intersezione viale Boccetta/via Vittorio Emanuele II, al fine di continuare la marcia nella via V. Emanuele II, a sud dell'intersezione con  viale Boccetta. Le intersezioni della via Vittorio Emanuele Il, in corrispondenza di viale Boccetta e piazza Unità d'Italia, dovranno essere costantemente presidiate dal Corpo di Polizia Municipale, con l'ausilio di personale della direzione di esercizio della tranvia, per garantire, in sicurezza, il doppio senso di circolazione nel tratto di via Vittorio Emanuele II ed il transito tranviario. Per gli autobus che trasportano i familiari delle vittime delle mafie, è previsto il percorso: svincolo autostradale Messina Boccetta, viale Boccetta, corso Cavour, con discesa dei passeggeri nel tratto compreso tra viale Boccetta e piazza Unità d'Italia (controsenso poiché chiuso al pubblico transito), svolta a destra in via Garibaldi in corrispondenza dell'impianto carburanti, viale Boccetta, via Vittorio Emanuele II fino a largo Minutoli, con sosta all'interno dell'area dell'Autorità Portuale dove verranno attesi i passeggeri al termine della manifestazione, con presidi a cura del Corpo di Polizia Municipale. Per gli autobus che trasportano i partecipanti al corteo provenienti dalla viabilità autostradale è previsto il percorso: uscita svincolo Messina Centro, viale Europa, via C. Battisti, via Garibaldi, con discesa del passeggeri nella carreggiata est, nel tratto compreso tra viale Boccetta e piazza Unità d'Italia, inversione ad "U" in corrispondenza dell'impianto carburanti per immettersi nella carreggiata ovest di via Garibaldi, fino a via T. Cannizzaro, ove effettueranno una ulteriore inversione ad "U" per proseguire nella carreggiata est di via Garibaldi, al fine di effettuare la sosta (in attesa del termine della manifestazione) nella carreggiata est di via Garibaldi, nel tratto compreso tra viale Boccetta e via T. Cannizzaro, e nella carreggiata ovest, nel tratto compreso tra largo S. Giacomo e via T. Cannizzaro, con l'avvertenza che il primo autobus che arriva dovrà sostare in corrispondenza dell'intersezione con viale Boccetta e gli altri dietro a seguire. Ad eventuale saturazione dei due tratti, gli altri autobus potranno sostare nella carreggiata est di via Garibaldi, nel tratto a nord di piazza Unità d'Italia e fino al viale Giostra. Al termine della manifestazione e dopo avere preso a bordo i passeggeri, gli autobus che si trovano in sosta a sud del viale Boccetta, dovranno accedere allo svincolo autostradale "Boccetta" e quelli che si trovano in sosta a nord del viale Boccetta, dovranno accedere allo svincolo autostradale "Giostra". Ai veicoli che trasportano le autorità che prenderanno parte alla manifestazione, che, per motivi di sicurezza, hanno la necessità di posizionarsi in prossimità di piazza Duomo, ove si procederà alla lettura dei nomi di tutte le vittime delle mafie, sarà consentita la sosta in via Colombo, tra le vie Loggia dei Mercanti e Consolato del Mare; in via Loggia dei Mercanti, nel tratto compreso tra via Colombo e corso Cavour, e nel tratto compreso tra le vie Garibaldi e Argentieri; nell'area lato sud di pertinenza di Palazzo Zanca, con accesso da via Consolato del Mare; e nel cortile interno del palazzo ex Provincia regionale, con accesso dal corso Cavour. Ulteriori informazioni sulla home page del sito istituzionale del Comune www.comune.messina.it 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi