Messina

Riparate le lettere
della Madonnina

Erano cadute la “T” della congiunzione e la “U” conclusiva del verbo che sancisce la benedizione della Patrona al popolo messinese

Riparate le lettere  della Madonnina

Come già tante volte negli ultimi anni le lettere più belle di Messina, quelle del messaggio in latino che la Madonnina del porto “pronuncia” ogni giorno dal grande basamento della sua statua all’estremo della Falce, sono state riparate e la frase simbolo restaurata nella sua completezza. Dal “Vos et ipsam civitatem benedicimus” era caduta la “t” della congiunzione e la “u” conclusiva del verbo che sancisce la benedizione della Patrona al popolo messinese. È il secondo intervento di manutenzione straordinaria dell’ultimo anno: alla fine di febbraio del 2015 si erano schiantate all’improvviso, per effetto delle intemperie, una “e” ed una “m” che, successivamente, nel mese di maggio, erano state ricollocate al loro posto. L’intervento eseguito ieri è stato ancor più tempestivo: dopo poche settimane dalla segnalazione le maestranze della Marina, su disposizione del com. Santo Legrottaglie, hanno rimesso in perfetto ordine la benedizione rivolta ogni giorno verso la città dello Stretto.(a.t.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi