Taormina

Riapertura funivia
ormai vicina

Si sono svolte esercitazioni di salvataggio nell’impianto che collega il centro della Perla dello ionio con Mazzarò

Riapertura funivia ormai vicina

Si avvicina il momento della riapertura per la funivia di Taormina. Si sono svolte esercitazioni di salvataggio nell’impianto che collega su fune Taormina centro e Mazzarò. Sono entrati cosi in azione gli specialisti del “Sass”, il Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano, col quale Asm ha stipulato apposita convenzione. Nella imminenza della riapertura dell’impianto sono state effettuate anche delle attività di istruzione ad alcuni giovani che sono entrati a far parte del “Sass” ampliando l’organico della squadra preposta ad eventuali salvataggi. Le esercitazioni sono state monitorate da vicino dal direttore di esercizio della funivia, l’ing. Sergio Sottile che si sta occupando del complesso iter necessario alla sistemazione dell’impianto e di tutti gli aspetti tecnici e procedurali essenziali per riaprire al pubblico la funivia chiusa dal 9 settembre scorso. “Abbiamo praticamente fatto tutto quello che c’era da fare e da qui a un paio di giorni andremo ad ultimare gli ultimi passaggi operativi, ora dovremo attendere il placet dell’Ustif”, ha sottolineato l’ing. Sottile. In funivia si stanno eseguendo le tarature dei parametri e le ultime prove di funzionamento con i nuovi apparati. In settimana verranno, in sostanza, completate le operazioni di posizionamento degli ultimi pezzi nuovi e scatteranno i test definitivi per la funzionalità a pieno regime dell’impianto. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi